Le mie tasse non dovrebbero pagare un uomo che pub

TheMummichogblog è un partecipante al Amazon Services LLC Associates programma, un programma di affiliazione pubblicitario progettato per fornire un mezzo per siti per guadagnare tariffe pubblicitarie con la pubblicità e il link al amazon.com. Amazon, il logo di Amazon, AmazonSupply, e il logo AmazonSupply sono marchi di Amazon.com, Inc. o delle sue affiliate.

Le mie tasse non dovrebbero pagare un uomo che pubblica scherzi omofobici

commento pastizzi di Ann Fenech può aver causato scalpore online, ma quello che molti può aver perso sono i colpi appena velato presso l’orientamento del leader dell’opposizione Simon Busuttil sessuali da parte di blogger (e assistente del primo ministro) Glenn Bedingfield.

Indipendentemente da come ci si sente su Dr Fenech e il suo gusto in pasticceria, la vostra reazione a leggere il suo messaggio non dovrebbe mai essere una stringa di allusioni salsiccia rivolte al leader dell’opposizione.

Lovin cover1
“Pastizz rotolo di salsiccia ebreo? Kristina tkun TAF. Imma Jien naħseb li rotolo di salsiccia iħobb.”
Quando non è spremitura nella parte posteriore di una macchina per condurre interviste con personalità maltesi, o ridacchiando tra sé mentre fa battute su Wudy, Bedingfield viene assunto dal nostro governo come un aiutante per l’OPM. Lo stesso governo che porta con orgoglio la carica globale per i diritti degli omosessuali. Lo stesso governo che sventolare la bandiera arcobaleno ad ogni occasione si arriva.

Nonostante tutti i progressi che questa amministrazione ha fatto su LGBT + questioni, il fatto che un dipendente del governo può scrivere l’equivalente di “haha, Simon pufta” senza che nessuno chiama fuori come inaccettabile, è un chiaro riflesso di un profondo problema con la nostra società.

Bedingfield
“Per una persona che ha trascorso i primi 20 anni della loro vita temendo ostilità semplicemente per essere, raffigurante l’omosessualità come una qualità negativa o di qualcosa che è risibile è un grosso problema.”
“Pastizz rotolo di salsiccia ebreo? Kristina tkun TAF. (Pastizz o rotolo di salsiccia? Kristina avrebbe saputo),”egli scrive, cercando di giocare fuori come un altro post di divertente nel #pastizzigate ormai famigerato. Ma non è solo un altro post.

L’intenzione di questi ‘scherzi’ è chiaro; minare la mascolinità di Simon Busuttil da implicando che lui è gay, nella speranza che gli elettori perdono improvvisamente la loro fiducia nelle sue capacità come un leader. L’idea che questa tattica potrebbe in realtà il lavoro è probabilmente più preoccupante rispetto al fatto che è stato fatto a tutti.

Lovin cover2
I commenti di Bedingfield anche suscitato un flusso di riferimenti simili a David Casa, un deputato che non è legata ad uno qualsiasi degli eventi di cui nel post del blog, ma sembra essere gay, ergo di lui gioco equo.

Casa
Alcuni lettori possono sostenere che scherzi gay non sono un grosso problema, e giocheranno questa reazione fuori come un giovane affetto da ‘sindrome di fiocco di neve’ (o qualche altra fantasia frase che ciecamente sollevati dal media stranieri). Ma per una persona che ha trascorso i primi 20 anni della loro vita temendo ostilità semplicemente per essere, raffigurante l’omosessualità come una qualità negativa o di qualcosa che è risibile è un grosso problema. Più così in un paese che dovrebbe essere in prima linea per proteggere i miei diritti. Più così da una persona che lavora intimamente con i decisori.

Il problema qui non si tratta di una minoranza che è facilmente offeso. Quando una persona tag un amico dritto in un open-call per i DJ gay, ridacchia tutti a se stessi. Quando sciami di centinaia saltare sul carro di ridere e prendere in giro l’idea di essere gay, le cose vanno brutto. Un uomo in posizione di Bedingfield dovrebbe dare l’esempio, non essere il tipo che avrebbe etichettare un amico nel post per battute.

B28B0D87501Bb9738068667898A193Aa2879469024 1.405.103,008 mila 53C02Ba0 620X348
Condividi questo post se siete d’accordo è il momento per questi scherzi di fermarsi.

My Taxes Shouldn’t Pay A Man Who Publishes Homophobic Jokes


———–

My Taxes Shouldn’t Pay A Man Who Publishes Homophobic Jokes

Ann Fenech’s pastizzi comment may have caused a stir online, but what many may have missed are the thinly veiled jabs at Opposition leader Simon Busuttil’s sexual orientation by blogger (and aide to the Prime Minister) Glenn Bedingfield.

Regardless of how you feel about Dr Fenech and her taste in pastries, your reaction to reading her post should never be a string of sausage innuendos directed at the leader of the Opposition.

Lovin Cover1
“Pastizz jew sausage roll? Kristina tkun taf. Imma jien naħseb li sausage roll iħobb.”
When he’s not squeezing into the back of a car to conduct interviews with Maltese personalities, or giggling to himself as he makes jokes about Wudy, Bedingfield is hired by our government as an aide for the OPM. The same government that proudly leads the global charge for gay rights. The same government that will wave the rainbow flag at every chance it gets.

Despite all the progress this administration has made on LGBT+ issues, the fact that a government employee can write the equivalent of “haha, Simon pufta” without anyone calling it out as unacceptable, is a clear reflection of a deep problem with our society.

Bedingfield
“To a person who spent the first 20 years of their life fearing hostility simply for being, portraying homosexuality as a negative quality or something that’s laughable is a big deal.”
“Pastizz jew sausage roll? Kristina tkun taf. (Pastizz or sausage roll? Kristina would know),” he writes, trying to play it off as another funny post about the now-infamous #pastizzigate. But it’s not just another post.

The intention of these ‘jokes’ is clear; undermine Simon Busuttil’s masculinity by implying that he is gay, in the hope that voters suddenly lose their trust in his capabilities as a leader. The idea that this tactic may actually work is probably more worrying than the fact that it’s being done at all.

Lovin Cover2
Bedingfield’s comments also sparked a stream of similar references to David Casa, an MEP who isn’t linked to any of the events mentioned in the blog post, but happens to be gay, ergo he’s fair game.

Casa
Some readers may claim that gay jokes aren’t a big deal, and will play this reaction off as a young person suffering from ‘snowflake syndrome’ (or some other fancy phrase they blindly lifted from foreign media). But for a person who spent the first 20 years of their life fearing hostility simply for being, portraying homosexuality as a negative quality or something that’s laughable is a big deal. More so in a country that is supposed to be at the forefront of protecting my rights. More so by a person working intimately with the decision makers.

Amazon e il logo di Amazon sono marchi di Amazon.com, Inc., o delle sue affiliate.