Malta ha appena colpito il suo pi alto numero in a

Malta ha appena colpito il suo più alto numero in assoluto di attivi COVID-19 casi

Cinque mesi da quando Malta ha registrato il suo primo caso in assoluto di COVID-19, il paese ha ancora registrato il più alto numero di casi attivi, dopo 54 nuove persone sono state confermate a sono stati infettati con il virus prima di oggi, dopo 1.789 test tampone sono state effettuate.

Il precedente record di attivi COVID-19 casi in una volta sola è rimasta incontrastata dal 15 aprile (116 giorni fa), quando il paese aveva 352 casi. Malta ha tantalizingly vicino a ieri quando totale 40 nuovi pazienti hanno sparato i casi attivi fino a 351, ma di oggi 54 nuovi casi hanno contribuito a stabilire un nuovo dominatore incontrastato della statistica non-così-positivi.

PUBBLICITÀ

Su una nota più positiva, nove nuovi recuperi sono stati confermati oggi.

E ‘stata una settimana piena di rottura record che è solo peggiorata durante il fine settimana, con 143 casi sono stati confermati nelle ultime 72 ore da solo. In altre pietre miliari preoccupanti, il paese ha superato le 1.000 casi totali del virus proprio ieri.

A partire da Venerdì, 15 COVID-19 pazienti sono stati trattati in vari ospedali in tutta l’isola, con quattro di loro in cura presso Malattie infettive del Mater Dei unità e nessuno riceve terapia intensiva. Questi pazienti sono persone che non necessitano di un ricovero ospedaliero, ma vengono tenuti in ospedale per impedire loro di infettare i membri della famiglia.

Il più grande immagine: ufficiale COVID-19 dati Dashboard di saħħa come di ieri
Il più grande immagine: ufficiale COVID-19 dati Dashboard di saħħa come di ieri

Malta ha registrato il suo record precedente di casi attivi tra la prima ondata di COVID-19, ma con il tempo il marchio 352 è stato colpito, era stato un mese intero da quando il Primo Ministro Robert Abela ha annunciato la chiusura di tutti i bar, ristoranti, palestre, casinò , cinema e sale bingo 16 marzo. Nove nuovi casi erano stati registrati quel giorno, compresi i casi prima in assoluto a livello locale trasmessi dell’isola. I casi attivi totali allora si attesta a 30 … meno di un decimo di quello che sono oggi.

Sei giorni dopo, la Domenica 22 marzo, il ministro della Salute Chris Fearne aveva annunciato la chiusura di tutti i negozi e servizi di vendita al dettaglio non essenziali, anche in corso di vietare tutte le attività pubbliche. Da allora, i casi attivi totali erano andati fino al 90 … meno di un terzo di quello che sono oggi.

Nonostante tutto questo, il Primo Ministro Robert Abela è stata molto vocalmente contro ripetere la stessa quantità di misure restrittive come prima.
“Abbiamo appena attraversato mesi che spero nessuno deve passare attraverso di nuovo”, ha detto Abela una conferenza generale del partito laburista il 26 luglio. In quel giorno, Malta aveva confermato 14 nuovi casi – quasi un quarto di quello del paese ha registrato tutti i giorni per gli ultimi due giorni consecutivi – ma Abela aveva detto che alcune persone erano “semina il dubbio e la paura” sopra il numero di casi, motivati ​​da una desiderio di nuocere al governo danneggiando l’economia.

“Non hai nessuna possibilità”, ha detto. “Abbiamo riaperto e ci rimarrà aperto.”

Torna il 17 maggio, Abela era anche famoso andato a verbale per fare un’osservazione sprezzante circa chiunque accennando a un potenziale seconda ondata del virus, che come ancora non ha cura, dicendo che “onde nel mare”.

Proprio questa settimana, il Primo Ministro sembrava raddoppiare su suo mesi-old comment, raccontando un giornalista NET News che “oggi è una giornata di sole e noi non hanno nemmeno un’onda”. Da allora, Malta ha registrato un incremento di oltre 6.000% dai suoi casi più bassi mai attivi contare, tre pazienti, che erano stati poche settimane prima. Oggi, tale aumento è fino a circa 12.000%.

Venerdì scorso, la sanità pubblica Soprintendente Charmaine Gauci ha condiviso questa infografica di attivi COVID-19 casi di Malta per ogni singolo giorno da quando il virus prima atterrato sulle nostre coste.
Venerdì scorso, la sanità pubblica Soprintendente Charmaine Gauci ha condiviso questa infografica di attivi COVID-19 casi di Malta per ogni singolo giorno da quando il virus prima atterrato sulle nostre coste.

Mentre la reazione delle autorità maltesi a questa ultima esplosione nei casi non ha rispecchiato molto più restrittive misure di marzo scorso, una serie di regolamenti erano ancora implementato questa settimana.
L’ultimo giorno del mese di luglio, come la maggior parte dei partiti intorno a Malta ha continuato ad essere annullato in mezzo a notizie di un cluster virus in via di sviluppo ad una festa in piscina, ministro della Sanità, Chris Fearne annunciato limiti fresche su eventi, limitando il numero di persone che possono partecipare a seconda le dimensioni della sede e gli organizzatori di eventi obbligando a raccogliere i recapiti dei partecipanti.

All’inizio di questa settimana, l’Associazione Medica di Malta ha dato il via un’azione sindacale per protestare contro quello che sentivano ancora insufficiente applicazione delle norme rigorose per combattere l’ondata di casi. A seguito di una rigorosa otto ore maratona di discussioni con le autorità sanitarie nella notte di Giovedi, tuttavia, sono state introdotte una serie di nuove misure.

Venerdì mattina, sono state annunciate le nuove misure restrittive, di cui € 100 multe per le persone che non sono catturati indossando le maschere già obbligatori nei locali chiusi pubblici come i trasporti pubblici, negozi, l’aeroporto e il traghetto Gozo Channel. Queste multe sono ridotte a € 50 se le persone ammettono di loro offesa e pagare la multa davanti al giudice di casi raggiunge.

Ore più tardi, il primo ministro Robert Abela e il ministro della Salute Chris Fearne annunciato ancora di più misure, tra cui un tappo di 100 persone per gli eventi interni ed un cappuccio di 300 persone per quelli esterni. A questo punto, quasi ogni singolo evento sull’isola era già stato annullato, con la maggior parte dei promotori del partito di prendere su di sé per annullare o rinviare i loro idefinitely scaglia estive programmate.

TheMummichogblog è un partecipante al Amazon Services LLC Associates programma, un programma di affiliazione pubblicitario progettato per fornire un mezzo per siti per guadagnare tariffe pubblicitarie con la pubblicità e il link al amazon.com. Amazon, il logo di Amazon, AmazonSupply, e il logo AmazonSupply sono marchi di Amazon.com, Inc. o delle sue affiliate. Amazon e il logo di Amazon sono marchi di Amazon.com, Inc., o delle sue affiliate.