MFA ASA diciamo Covid19 restrizioni minacciano les

TheMummichogblog è un partecipante al Amazon Services LLC Associates programma, un programma di affiliazione pubblicitario progettato per fornire un mezzo per siti per guadagnare tariffe pubblicitarie con la pubblicità e il link al amazon.com. Amazon, il logo di Amazon, AmazonSupply, e il logo AmazonSupply sono marchi di Amazon.com, Inc. o delle sue affiliate.

MFA, ASA diciamo Covid-19 restrizioni minacciano l’esistenza stessa delle associazioni sportive

Il Malta Football Association e l’Aquatic Sports Association (ASA) ha rinnovato il loro appello al governo e alle autorità sanitarie locali per fornire indicazioni specifiche sulla pratica di tutti gli sport nel contesto del COVID-19 pandemia.

Mentre la salute e la sicurezza di tutti rimane la priorità assoluta, Malta FA e l’ASA ribadiscono la necessità di una guida chiara e coerente su competizioni sportive, in particolare a livello di élite, per consentire agli atleti di praticare il loro sport osservando tutte le misure precauzionali applicabili. Questi sono tempi difficili in cui la società ha bisogno lo sport più che mai per il proprio benessere, sia fisico che mentale.

ANNUNCIO PUBBLICITARIO
L’assenza di esenzioni che tengano conto delle esigenze di atleti a livello di élite sta seriamente mettendo a rischio la messa in scena delle sue partite e gare sportive in genere. Alla fine, questo stato di cose sarà minacciare l’esistenza stessa delle associazioni sportive e in vista di questo, sia la FA Malta e ASA esortare le autorità locali ad essere ragionevole, mantenendo un equilibrio tra la salute e la continuazione della attività sportiva.

L’applicazione di un regime di quarantena stretta su intere squadre, indipendentemente dal livello di contatto essere rintracciati, impedisce ai giocatori di continuare con la loro formazione per 14 giorni, nelle preparazioni delle squadre processo di intralci. Questo avrà inevitabilmente un effetto dirompente sui concorsi, sia nazionali che internazionali. Il BOV Waterpolo League è attualmente sospesa, mentre, nel calcio, le gare di Malta FA sono programmate per iniziare l’11 settembre.

Nel caso del calcio, ai calendari internazionali che coinvolgono squadre nazionali che riprendono in due settimane, v’è un aumento del rischio che i giocatori presi in considerazione per la selezione per la squadra nazionale, potrebbero non essere disponibili per i motivi di cui sopra. Se questa situazione persiste e, potenzialmente, si deteriora, la partecipazione di Malta alla prossima UEFA Nazioni League potrebbe essere in pericolo, causando danni di immagine per l’immagine del nostro Paese a livello internazionale.

Le migliori pratiche provenienti da altri paesi hanno dimostrato che le esigenze di sport d’elite in questo contesto sono state affrontate attraverso una legislazione ad hoc sulla base di prove scientifiche, offrendo esenzioni mirate da alcune restrizioni come l’auto-isolamento.

Per quanto riguarda la pallanuoto, l’ASA ha fatto un enorme sforzo mettendo in scena le sue attività in una sola città, il pool nazionale, al contrario di tutti i locali del club per tutte le nostre partite minori, per evitare di avere centinaia di giocatori e genitori / sostenitori passando da un club ad un altro per seguire i giochi. Ciò è stato fatto principalmente per prevenire ogni possibile contatto non necessario in un certo numero di sedi in tutta l’isola, ancora una volta, che dimostrano che le associazioni sportive hanno un grande rispetto per le misure e le linee guida raccomandate.

In questo contesto, sia la FA Malta e l’ASA sono stati proattivo attraverso l’elaborazione e la presentazione delle proposte alle autorità sanitarie locali. Tuttavia, i nostri atleti e club continui a ricevere messaggi misti e po ‘di orientamento.

https://www.independent.com.mt/articles/2020-08-17/football/MFA-ASA-say-Covid-19-restrictions-threaten-very-existence-of-sports-associations-6736226192

——————————————–

MFA, ASA say Covid-19 restrictions threaten very existence of sports associations

The Malta Football Association and the Aquatic Sports Association (ASA) today renewed their appeal to the Government and the local health authorities to provide specific guidance on the practice of all sport in the context of the COVID-19 pandemic.

While the health and safety of all remain the overriding priority, the Malta FA and the ASA reiterate the need for clear and coherent guidance on sports competitions, especially at elite level, to enable athletes to practise their sport while observing all applicable precautionary measures. These are challenging times when society needs sport more than ever for its own wellbeing, both physical and mental.

ADVERTISEMENT
The absence of exemptions that take into account the requirements of athletes at elite level is seriously jeopardising the staging of matches and sports competitions in general. Eventually, this state of affairs will threaten the very existence of sports associations and in view of this, both the Malta FA and ASA urge the local authorities to be reasonable while keeping a balance between one’s health and the continuation of sporting activity.

Applying a strict quarantine regime on entire squads, regardless of the level of contact being traced, is preventing players from continuing with their training for 14 days, in the process hampering teams’ preparations. This will inevitably have a disruptive effect on competitions, both domestic and international. The BOV Waterpolo League is currently suspended, whereas, in football, the Malta FA competitions are scheduled to start on the 11th September.

In the case of football, with international fixtures involving national teams resuming in two weeks’ time, there is an increased risk that players considered for selection to the national squad might not be available for the above-mentioned reasons. If this situation persists and potentially deteriorates, Malta’s participation in the upcoming UEFA Nations League could be in jeopardy, causing reputational damage to our country’s image at international level.

Best practices from other countries have shown that the requirements of elite sport in this context have been addressed through ad-hoc legislation based on scientific evidence, affording targeted exemptions from certain restrictions such as self-isolation.

With regard to waterpolo, the ASA has made a huge effort by staging its activities at one venue, the National Pool, as opposed to all the club premises for all our junior matches, to avoid having hundreds of players and parents/supporters going from one club to another to follow games. This was primarily done to prevent any possible unnecessary contact in a number of venues across the island, once again showing that sports associations have great respect for the recommended measures and guidelines.

In this context, both the Malta FA and the ASA have been proactive by drawing up and submitting proposals to the local health authorities. However, our athletes and clubs keep receiving mixed messages and little guidance.

https://www.independent.com.mt/articles/2020-08-17/football/MFA-ASA-say-Covid-19-restrictions-threaten-very-existence-of-sports-associations-6736226192

——————————————–

MFA, ASA ithi Covid-19 imingcele ukusongela kakhulu khona izinhlangano zezemidlalo

Amazon e il logo di Amazon sono marchi di Amazon.com, Inc., o delle sue affiliate.