ONLINE ESCLUSIVO Blood on the Crown The Making Of

TheMummichogblog è un partecipante al Amazon Services LLC Associates programma, un programma di affiliazione pubblicitario progettato per fornire un mezzo per siti per guadagnare tariffe pubblicitarie con la pubblicità e il link al amazon.com. Amazon, il logo di Amazon, AmazonSupply, e il logo AmazonSupply sono marchi di Amazon.com, Inc. o delle sue affiliate.

ONLINE ESCLUSIVO: Blood on the Crown – The Making Of

Molto è stato scritto circa le sette giugno 1919 rivolte, ma poco è stato condiviso in tutto il mondo. Tutto questo è cambiato con “Blood on the Crown / solo rumore”, un film Maltese con pluripremiati attori Harvey Keitel e Malcolm McDowell. Il film, sostenuto dalla Malta Arts Council rivela i dettagli di ciò che la Corona britannica ha tentato di cover-up.

Come Malta commemora sette giugno, TheJournal.mt dispone di un esclusivo on-line di “Blood on the Crown – The Making Of”. In questa funzione, si ottiene uno scorcio di vita sul set e dietro le telecamere, e otteniamo un commento esclusivo firmato dal pluripremiato regista Davide Ferrario, tra gli altri membri dell’equipaggio

“Abbiamo voluto raccontare una storia di dramma umano”

TheJournal.mt ha parlato al produttore Pedja Miletic sulla storia dietro Sangue su Crown, le sfide durante la produzione e come ci si sente a lavorare con alcuni tra i migliori in campo.

“Abbiamo deciso di creare un piacere per lo spettatore che sperimenteranno gioia nel vedere un pezzo di storia che prende vita. Volevamo raccontare una storia di dramma umano.”

Miletic spiega che la paura più grande della squadra era che la storia potrebbe girare politico. “Ricordo Jean Pierre Magro, lo sceneggiatore di rimuovere i riferimenti che possono essere storicamente discutibile, e perfezionare una storia umana complessa fino a quando abbiamo perso la prospettiva in bianco e nero. La versione finale sceneggiatura letta come un mosaico di emozioni e circostanze umana “.

Miletic dice che avere uno script che è stato scritto così bene ha aiutato la squadra attrarre talenti di classe mondiale. “Ricordo incontrare Malcolm Mcdowell nella sua camera d’albergo per la prima volta, dicendogli che lo script è stato un po ‘cambiato. Aaron Briffa, il nostro co-produttore era preoccupato che siamo stretti con orari che provano, a cui Mcdowell risposto “Harvey e io stesso sono state le prove lo script nella residenza di Harvey a Los Angeles”.”

Un’altra cosa che ha colpito Miletic era come Harvey Keitel è stato affascinato con la storia maltese, mentre continuava a chiedere sui diversi periodi del passato dell’isola: il 20 ° secolo, il periodo francese ed i tempi dei Cavalieri.

“La sua attenzione al dettaglio era incredibile. Ricordo spesso chiedendo Collin Micallef, il nostro consigliere militare storica, di venire sul set come Harvey vorrebbe essere sicuri che ogni singolo dettaglio sulla sua uniforme è non solo preciso, ma indossato nel corretto della moda.”

I produttori Aaron Briffa (di sinistra) e Pedja Miletic (terzo da sinistra) con gli attori Malcolm McDowell e Harvey Keitel.

Affinché tale progetto una da eseguire nel migliore dei modi, un gran numero di persone hanno dovuto essere coinvolti. “Credo che ci sono stati in totale 93 società coinvolte in varie fasi della produzione e la manutenzione e più di 800 persone. La Malta Film Commission, insieme al Ministero per il Turismo, ci ha dato un supporto cruciale quando contava. Albert Marshall e Mario Azzopardi, i nostri produttori esecutivi, fatto in modo che le decisioni giuste sono state prese non solo durante il processo di produzione, ma anche nelle fasi di post-produzione del film “.

Egli aggiunge che, a parte gli investimenti dal Consiglio delle Arti di Malta, un finanziamento aggiuntivo è stato garantito attraverso altri investitori privati.

“Abbiamo ricevuto il sostegno di decine di aziende e organizzazioni. Tuttavia, le sfide erano reali, e, a volte, abbiamo appena rifiutato a sgretolarsi sotto pressione assoluto e affidamento su noi stessi. Una persona che con tutto il cuore sostenuto e creduto nel film era filantropo Konstantin Ishkhanov. La Fondazione europea per il sostegno della cultura anche ci ha presentato molto talentuoso compositore Alexey Shor che ha segnato il film. Per citare il mio collega produttore Aaron Briffa dopo abbiamo sentito la musica di Alexey al primo taglio, “Questa musica è fare la differenza. E ‘come un’altra storia parallela che dipinge letteralmente lo stato d’animo”.

Blood on the Crown è disponibile Amazon Prime, iTunes, Google Play e altre piattaforme principali.

Hai visto Blood on the Crown ancora?

ONLINE EXCLUSIVE: Blood on the Crown – The Making Of

———–

ONLINE EXCLUSIVE: Blood on the Crown – The Making Of

A lot has been written about the Sette Giugno 1919 riots, but little has been shared around the world. All this has changed with “Blood on the Crown / Just Noise”, a Maltese film featuring award winning actors Harvey Keitel and Malcolm Mcdowell. The film, supported by the Arts Council Malta reveals details of what the British Crown attempted to cover-up.

As Malta commemorates Sette Giugno, TheJournal.mt features an online exclusive of “Blood on the Crown – The Making Of”. In this feature, we get a glimpse of life on set and behind the cameras, and get exclusive comments by award winning director Davide Ferrario, among other members of the crew

“We wanted to tell a tale of human drama”

TheJournal.mt spoke to producer Pedja Miletic on the story behind Blood on Crown, the challenges during production and how it felt working with some of the best in the field.

“We set out to create a treat for the viewer who will experience delight by seeing a piece of history coming to life. We wanted to tell a tale of human drama.”

Miletic explains that the team’s biggest fear was that the story could turn political. “I recall Jean Pierre Magro, the script writer removing references that may be historically controversial, and refining a complex human story until we lost the black and white perspective. The final script version read like a mosaic of emotions and human circumstance.”

Miletic says that having a script that was so well written helped the team attract world class talent. “I recall meeting Malcolm Mcdowell in his hotel room for the first time, telling him that the script was somewhat changed. Aaron Briffa, our co-producer was concerned that we are tight with rehearsing schedules, to which Mcdowell replied “Harvey and myself have been rehearsing the script at Harvey’s residence in LA”.”

Another thing which struck Miletic was how Harvey Keitel was fascinated with Maltese history, as he kept asking about different periods of the Island’s past: the 20th century, the French period and the times of the Knights.

Amazon e il logo di Amazon sono marchi di Amazon.com, Inc., o delle sue affiliate.