Ovviamente prenderanno lalbergo nonostante le preo

Ovviamente prenderanno l’albergo nonostante le preoccupazioni e le obiezioni.

 

 

NOTIZIA

L’autorità di pianificazione ignora le obiezioni e approva l’hotel sulla collina di Saqqajja

Il presidente dell’ERA Victor Asciak vota a favore.

 

4 giorni fa

Come previsto, l’Autorità per la pianificazione ha dato il via libera alla demolizione e alla ricostruzione di alcuni vecchi edifici sulla collina Saqqajja di Rabat, compresa l’ex discoteca Tattingers.

Dopo una lunga discussione in cui sono state ascoltate varie obiezioni, in particolare sui pericoli che gli scavi nell’area potrebbero rappresentare per le fondamenta dei bastioni di Mdina, la maggior parte dei membri del consiglio ha comunque approvato il permesso.

Hanno acconsentito ad alcune piccole modifiche, inclusa la necessità di ulteriori studi sulla geologia dell’area e una modifica al design dell’hotel.

Solo i membri del consiglio Chris Cilia, Annick Bonello e Omar Vella hanno votato contro lo sviluppo. Tutti gli altri membri hanno votato a favore, compreso il presidente dell’ERA Victor Axiak.

Decine di obiettori, inclusi residenti, membri di organizzazioni ambientaliste e della Società Archeologica di Malta, hanno insistito sul fatto che il progetto non dovrebbe essere consentito poiché l’area è estremamente sensibile e dista solo pochi metri dalle fondamenta degli iconici bastioni di Mdina.

La loro argomentazione ha guadagnato più terreno in quanto è risultato che alcuni studi, in particolare sulla geologia in cui si prevede che gli scavi avranno luogo, non sono stati ancora fatti o sono stati condotti solo superficialmente.

Lo sviluppo è guidato da Dominic Micallef, visto qui che celebra la vittoria elettorale del Partito laburista.

Gli obiettori hanno anche sostenuto che il progetto potrebbe mettere in pericolo la candidatura di Mdina a diventare un sito del patrimonio mondiale dell’Unesco.

Il membro del consiglio Chris Cilia, che ha votato contro, era a gran voce contro il permesso, rimproverando l’autorità di pianificazione per aver portato avanti questo progetto mentre nessuno sapeva esattamente se l’area può essere scavata. Ha rimproverato la direzione della pianificazione per aver imposto agli sviluppatori solo una garanzia bancaria di 10.000 euro.

“Quindi ci stai dicendo che Mdina e Rabat, il principale patrimonio di Malta, valgono quanto un’auto di seconda mano?” disse una Cilia visibilmente sconcertata.

Altri membri del consiglio hanno sostenuto che il permesso di sviluppo dovrebbe essere rilasciato solo una volta completati tutti gli studi dalla fine dello sviluppatore.

Tuttavia, favorendo chiaramente l’applicazione di sviluppo, il presidente esecutivo Martin Saliba ha insistito sul fatto che lo sviluppatore dovrebbe avere la “tranquillità” di poter investire in un progetto del genere.

Per placare gli oppositori che si opponevano alla misera garanzia bancaria di 10.000 euro, la garanzia è stata portata a 50.000 euro.

Lo sviluppo è guidato da Dominic Micallef, la cui famiglia era proprietaria della discoteca Tattingers, uno degli edifici che lo sviluppo sostituirà. Il nuovo sviluppo ospiterà un hotel a 5 stelle con 81 camere.

Il terreno pubblico verrà utilizzato per questo sviluppo, compreso lo scavo di due tunnel sotto la strada, e per creare un ingresso sotterraneo pedonale da Triq-it Tigrija, adiacente a un edificio programmato del XVI secolo noto come Loġġa tal-Palju.

Leggi di più sul progetto qui.

 

 

2 COMMENTI

Il più vecchio

Henry s Pace

2 giorni fa

sdentata l’Autorità Palestinese gestita da idioti è sdentata con grandi bulli e persone corrotte, ma usa il pugno di ferro con la gente comune che ama la loro località

0

rispondere

M. Galea

2 giorni fa

Rispondi a Henry s Pace

Sdentato il PA !? Sbagliato! Idiots PA? Sbagliato! Semplicemente stanno mangiando dalla stessa torta !!

0

rispondere

Articolo precedente

Il Parlamento europeo invia un messaggio forte al governo maltese: “Porre fine alla protezione politica e al patrocinio degli assassini”

Articolo successivo

La distruzione di Gozo

Storie correlate

NOTIZIA

Redenzione

Erano 635 favorevoli, 46 contrari e 12 astensioni.

Jacques René Zammit

3 ore fa

NOTIZIA

ESCLUSIVO: lo sviluppatore si è interrogato sui collegamenti con l’ex sovrintendente di polizia Raymond Aquilina

Il magnate dell’edilizia di Gozo Joseph Portelli è stato arrestato per essere interrogato

23 ore fa

CARICA ALTRO

Il disturbo dei lavoratori

Ranier Fsadni

Nazione dirottata

Blanche Gatt

La distruzione di Gozo

Ryan Murdock

The Shift è una piattaforma di notizie online indipendente impegnata nel giornalismo investigativo e nella difesa della libertà di stampa. È anche una piattaforma per commenti politici, culturali e sociali da parte della società civile.

Casa

Di

Contatto

Termini

Privacy

Finanziario

Ricevi aggiornamenti speciali direttamente nella tua casella di posta

 

 

Panoramica sulla privacy

Questo sito Web utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza durante la navigazione nel sito Web. Di questi, i cookie classificati come necessari vengono memorizzati nel browser in quanto sono essenziali per il funzionamento delle funzionalità di base del …

Necessario Sempre abilitato

Non necessario

SALVA E ACCETTA

TheMummichogblog è un partecipante al Amazon Services LLC Associates programma, un programma di affiliazione pubblicitario progettato per fornire un mezzo per siti per guadagnare tariffe pubblicitarie con la pubblicità e il link al amazon.com. Amazon, il logo di Amazon, AmazonSupply, e il logo AmazonSupply sono marchi di Amazon.com, Inc. o delle sue affiliate. Amazon e il logo di Amazon sono marchi di Amazon.com, Inc., o delle sue affiliate.