passo in modo che possa essere in grassetto con Di

TheMummichogblog è un partecipante al Amazon Services LLC Associates programma, un programma di affiliazione pubblicitario progettato per fornire un mezzo per siti per guadagnare tariffe pubblicitarie con la pubblicità e il link al amazon.com. Amazon, il logo di Amazon, AmazonSupply, e il logo AmazonSupply sono marchi di Amazon.com, Inc. o delle sue affiliate.

passo, in modo che possa essere in grassetto con Dio nella veemenza d’amore, segue l’ottavo, che è
quella in cui prende il prigioniero Amato e si unisce con Lui, come segue.
3. L’ottavo passo dell’amore fa sì che l’anima di cogliere Lui e trattenerLo veloce senza lasciare
Lui andare, anche come dice la Sposa, in questa maniera: ‘L’ho trovato che il mio cuore e l’anima
amore; Ho tenuto Lui e io non lo lascia go.’159 Su questo punto d’unione l’anima soddisfa i suoi
desiderio, ma non in modo continuo. Certe anime salire qualche modo, 160 e quindi perdono la loro presa; per,
se questa condizione dovesse continuare, sarebbe in sé la gloria in questa vita; e quindi i resti anima
ivi per brevi periodi di tempo. Per il profeta Daniele, perché era un uomo di desideri,
è stato inviato un comando di Dio a rimanere in questa fase, quando si diceva a lui: ‘Daniele, soggiorno
sulla tua passo, perché sei uomo di desires.’161 Dopo questa fase segue la nona, che
è che di anime ora perfetto, come vedremo in seguito diciamo, che è quella che segue.
4. Il nono passo dell’amore rende l’anima a bruciare con dolcezza. Questa fase è quella della
perfetto, che ora brucia dolcemente in Dio. Per questo ardore dolce e deliziosa è causato in
loro dallo Spirito Santo a causa della unione che hanno con Dio. Per questa causa
San Gregorio dice, per quanto riguarda gli Apostoli, che quando lo Spirito Santo scese su di loro
visibilmente hanno bruciato interiormente e dolcemente attraverso love.162 delle cose buone e le ricchezze della
Dio, che l’anima gode in questa fase, non si può parlare; perché se molti libri dovevano essere
scritta che lo riguarda la maggior parte sarebbe ancora rimangono incalcolabili. Per questa causa, e perché
diremo qualcosa di esso qui di seguito, non dico altro qui che che dopo questa segue la
decimo e ultimo passo di questa scala di amore, che non appartiene a questa vita.
5. Il passo decimo e ultimo di questa scala segreto dell’amore fa sì che l’anima per diventare tutto
assimilato a Dio, a motivo della visione chiara e immediate163 di Dio che poi
possiede; quando, salito in questa vita al nono passo, esce dalla carne.
Queste anime, che sono pochi, non entrano in Purgatorio, dal momento che sono già stati interamente
purgato dall’amore. Di questi San Matteo dice: Beati mundo corde: quoniam ipsi Deum videbunt.
164 E, come si dice, questa visione è la causa della perfetta somiglianza del anima a Dio,
per, come dice san Giovanni, sappiamo che saremo simili a Him.165 Non perché l’anima verrà
avere la capacità di Dio, per questo è impossibile; ma perché tutto ciò che si diventerà come
a Dio, per il quale causa sarà chiamato, e sarà, Dio per partecipazione.
159 iii Cantici, 4.
160 [Lett ‘riuscire ad impostare il loro piede.’]
161 Daniel x, 11.
162 ‘Dum Deum in ignis visione suscipiunt, per amorem suaviter arserunt’ (Hom. XXX in Evang.).
163 [cioè, diretto, non mediare.]
164 St. Matthew V, 8.
165 San Giovanni III, 2.

———–

step, so that it may be bold with God in the vehemence of love, follows the eighth, which is
that wherein it takes the Beloved captive and is united with Him, as follows.
3. The eighth step of love causes the soul to seize Him and hold Him fast without letting
Him go, even as the Bride says, after this manner: ‘I found Him Whom my heart and soul
love; I held Him and I will not let Him go.’159 On this step of union the soul satisfies her
desire, but not continuously. Certain souls climb some way,160 and then lose their hold; for,
if this state were to continue, it would be glory itself in this life; and thus the soul remains
therein for very short periods of time. To the prophet Daniel, because he was a man of desires,
was sent a command from God to remain on this step, when it was said to him: ‘Daniel, stay
upon thy step, because thou art a man of desires.’161 After this step follows the ninth, which
is that of souls now perfect, as we shall afterwards say, which is that that follows.
4. The ninth step of love makes the soul to burn with sweetness. This step is that of the
perfect, who now burn sweetly in God. For this sweet and delectable ardour is caused in
them by the Holy Spirit by reason of the union which they have with God. For this cause
Saint Gregory says, concerning the Apostles, that when the Holy Spirit came upon them
visibly they burned inwardly and sweetly through love.162 Of the good things and riches of
God which the soul enjoys on this step, we cannot speak; for if many books were to be
written concerning it the greater part would still remain untold. For this cause, and because
we shall say something of it hereafter, I say no more here than that after this follows the
tenth and last step of this ladder of love, which belongs not to this life.
5. The tenth and last step of this secret ladder of love causes the soul to become wholly
assimilated to God, by reason of the clear and immediate163 vision of God which it then
possesses; when, having ascended in this life to the ninth step, it goes forth from the flesh.
These souls, who are few, enter not into purgatory, since they have already been wholly
purged by love. Of these Saint Matthew says: Beati mundo corde: quoniam ipsi Deum videbunt.
164 And, as we say, this vision is the cause of the perfect likeness of the soul to God,
for, as Saint John says, we know that we shall be like Him.165 Not because the soul will come
to have the capacity of God, for that is impossible; but because all that it is will become like
to God, for which cause it will be called, and will be, God by participation.
159 Canticles iii, 4.
160 [Lit., ‘attain to setting their foot.’]
161 Daniel x, 11.
162 ‘Dum Deum in ignis visione suscipiunt, per amorem suaviter arserunt‘ (Hom. XXX in Evang.).
163 [i.e., direct, not mediate.]
164 St. Matthew v, 8.
165 St. John iii, 2.

Amazon e il logo di Amazon sono marchi di Amazon.com, Inc., o delle sue affiliate.