PERCH I CATTOLICI PREGANO I SANTIQuando i cattolic

TheMummichogblog è un partecipante al Amazon Services LLC Associates programma, un programma di affiliazione pubblicitario progettato per fornire un mezzo per siti per guadagnare tariffe pubblicitarie con la pubblicità e il link al amazon.com. Amazon, il logo di Amazon, AmazonSupply, e il logo AmazonSupply sono marchi di Amazon.com, Inc. o delle sue affiliate.

PERCHÉ I CATTOLICI PREGANO I SANTI?
.
.
Quando i cattolici parlano di pregare Maria e i santi, una classica obiezione protestante è “Ma posso andare direttamente da Gesù!” A questo, direi: “È vero, potresti andare da Gesù da solo, ma se preghi Maria, tu e la Vergine Maria potete andare direttamente da Gesù!” L’obiezione “perché non andare direttamente da Gesù” indica una delle vere differenze tra cattolici e protestanti su questa questione.
.
I cattolici credono che alcune preghiere siano più efficaci di altre, e le preghiere di alcune persone sono più efficaci di altre. Questo insegnamento potrebbe sembrare scioccante, ma è solidamente biblico. Consideriamo il seguente passaggio biblico:
.
.
1. Le preghiere dei giusti valgono più di quelle degli ingiusti
.
“Perciò confessate gli uni agli altri i vostri peccati e pregate gli uni per gli altri, affinché possiate essere guariti. La preghiera di un uomo giusto è potente ed efficace “. (Giacomo 5:16)
.
Neanche questo è un aggettivo estraneo. La santità della persona che prega è importante. Ebrei 5: 7 dice anche di Gesù che: “Ai giorni della sua carne, Gesù offrì preghiere e suppliche, con forti grida e lacrime, a colui che fu in grado di salvarlo dalla morte, e fu ascoltato per il suo santo timore . ”
.
Al contrario, Proverbi 28: 9 dice che “Se uno distoglie l’orecchio dall’udire la legge, anche la sua preghiera è un abominio”.
.
E il salmista dice: “Se avessi accarezzato l’iniquità nel mio cuore, il Signore non avrebbe ascoltato. Ma veramente Dio ha ascoltato; ha prestato ascolto alla voce della mia preghiera ”(Salmo 66: 18-19).
.
Il cieco di Giovanni 9:31 lo dice semplicemente: ⏬
.
“Sappiamo che Dio non ascolta i peccatori, ma se qualcuno è un adoratore di Dio e fa la sua volontà, Dio lo ascolta”.
.
Questo è illustrato in modo potente alla fine del Libro di Giobbe (Giobbe 42: 7-10), in cui Dio istruisce gli amici di Giobbe (Elifaz, Bildad e Zofar) affinché Giobbe interceda per loro affinché evitino la punizione: ⏬
.
“… Andate dal mio servitore Giobbe e offrite per voi un olocausto; e il mio servitore Giobbe PREGHERÀ PER VOI, perché accetterò la sua preghiera di non trattare con voi secondo la vostra follia …” Così Elifaz il Temanita, Bildad il Shuhite e Zofar il Naamathite andarono e fecero ciò che il Signore aveva detto loro; e il Signore accettò la preghiera di Giobbe. AMICI… .”
.
Avviso: gli amici di Giobbe dovevano ancora pregare direttamente Dio, ma è l’intercessione di Giobbe che è efficace. E infatti, le preghiere di Giobbe per i suoi amici sono efficaci sia per i suoi amici che per se stesso.
.
.
2. Le preghiere di alcuni cristiani valgono più di altre.
.
E che dire di quando sono due persone rette a pregare? La preghiera di un cristiano vale più di quella di un altro?
.
È difficile ignorare i passaggi biblici che suggeriscono che le preghiere di alcuni individui sono particolarmente efficaci, anche rispetto ad altri credenti.
.
L’esempio più chiaro di ciò è l’intercessione di Abramo per Lot e la sua famiglia quando la città di Sodoma stava per essere distrutta. Dio punirà la città di Sodoma per la sua peccaminosità, ma dice (Genesi 18: 17-19), ⏬
.
“….. poiché l’ho scelto, affinché possa incaricare i suoi figli e la sua famiglia dopo di lui di seguire la via del Signore facendo la GIUSTIZIA e la giustizia, in modo che il Signore possa portare ad Abramo ciò che gli ha promesso. ”
.
A questo punto, Dio aveva scelto Abrahamo a causa della sua fedeltà e giustizia. E ora, Dio lo sta usando per invitare Abrahamo a intercedere per la città di Sodoma. Abrahamo lo fa, dicendo: ““ Distruggerai davvero il giusto con i malvagi? Supponiamo che ci siano cinquanta giusti nella città; vuoi allora distruggere il luogo e non risparmiarlo per i cinquanta giusti che sono in esso? ” (Genesi 18: 23-24). Quindi continua a implorare Sodoma fino a quando Dio non accetta di non distruggere la città se ci sono anche dieci persone giuste in essa (Genesi 18:32).
.
Il problema è che non ci sono. Le uniche persone rette rimaste in città sono Lot e la sua famiglia. Eppure Dio mostra ancora misericordia a questi pochi salvandoli … ed è tutto dovuto alla preghiera di intercessione di Abramo. La Bibbia dice: ⏬
.
“Fu così che, quando Dio distrusse le città della valle, Dio si ricordò di Abramo e mandò Lot fuori dal mezzo del rovesciamento, quando rovesciò le città in cui Lot abitava” (Genesi 19:29).
.
Perché è importante? Perché a differenza degli amici di Giobbe, non c’è dubbio che Lot sia giusto. Se non lo fosse, sarebbe stato distrutto insieme al resto della città. Eppure la sua liberazione è esplicitamente dovuta all’intervento orante di Abramo.
.
E c’è una ragione per cui Dio va ad Abramo piuttosto che a Lot direttamente, così come c’è una ragione per cui ci viene ripetutamente detto di pregare gli uni per gli altri e di far pregare gli altri per noi. La Bibbia è molto chiara sul fatto che dovremmo pregare, ma anche sul fatto che dovremmo convincere altre persone, specialmente le persone sante, a pregare per noi. Quindi eccoti: questo è il fondamento biblico del motivo per cui andiamo dai giusti, sia sulla terra che in cielo.
.
.
.
CHE COS’È LA PREGHIERA?
.
.
Pregare significa chiedere o mendicare, non adorare. Inoltre, noi cattolici non adoriamo i santi invece di Dio. Preghiamo Dio e chiediamo che i santi preghino per e con noi. Non dobbiamo “portare i pesi gli uni degli altri” (Gal 6: 2) e “pregare gli uni per gli altri” (Giacomo 5: 6)? Non siamo stati “tutti battezzati in un corpo” (1 Cor. 12:13)? I santi in cielo non sono ancora membri di quel corpo?
.
Sappiamo che “la preghiera della persona giusta ha un grande potere” (Giacomo 5:16). Chi potrebbe essere più giusto o pregare più in anticipo di quelli già perfezionati e alla presenza del Signore? Sappiamo che si prendono cura di noi, “ci sarà più gioia in cielo per un peccatore che si pente” (Luca 15: 7).
.
E finalmente vediamo che presentano le nostre preghiere insieme alle loro a Gesù: “Le quattro creature viventi e i ventiquattro anziani caddero davanti all’Agnello, ciascuno con in mano un’arpa e con ciotole d’oro piene di incenso, che sono la preghiera del santi “(Apocalisse 5: 8). Pregano per le persone sulla terra (Apocalisse 6: 9-10).
.
Inoltre “un altro angelo venne e si fermò all’altare con un incensiere d’oro, e gli fu dato molto incenso con le preghiere di tutti i santi sull’altare d’oro davanti al trono. E il fumo dell’incenso si levò con le preghiere dei santi dalla mano dell’angelo davanti a Dio “(Apocalisse 8: 3-4).
.
Nota che l’incenso rappresenta le nostre preghiere e che gli angeli e gli anziani in cielo presentano le nostre preghiere a Dio. Sembra chiaro che gli angeli ei santi in cielo intercederanno per noi davanti al trono di Dio se vengono invocati in preghiera.
.
.
.
I SANTI IN CIELO POSSONO SENTIRE LE NOSTRE PREGHIERE?
.
.
Perchè no? Non sono più vivi adesso di quando erano con noi? Il mezzo di comunicazione è Cristo stesso, la vite tra i tralci. I santi e noi formiamo una comunione, un corpo di Cristo, essendo membri di Lui e membri l’uno dell’altro. Eb 12: 1 ci dice che siamo circondati da “una nuvola di testimoni”. In Luca 15:10 si dice che il cielo si rallegra per un peccatore pentito sulla terra.
.
Come potrebbero coloro che guardano non preoccuparsi del nostro benessere? Guarda Apoc 5: 8 e Apocalisse 8: 3. Le petizioni offerte come incenso a Dio devono essere per coloro che hanno ancora bisogno di aiuto, i santi sulla terra, offerte da coloro che possono aiutare di più, i santi in cielo.
.
Nella parabola di Lazzaro e del ricco (Lc 16: 19-30), il ricco defunto può pregare Abramo e intercedere per i suoi fratelli.
.
Ciò dimostra che può esserci comunicazione attraverso l’abisso e che la carità fraterna si estende oltre la tomba. Siamo certi che i santi in cielo godono della visione diretta di Dio (la visione beatifica). È in questa visione che sono consapevoli delle nostre preghiere per loro.

Amazon e il logo di Amazon sono marchi di Amazon.com, Inc., o delle sue affiliate.

http://xzh.i3geek.com