Prendiamo tutte le misure necessarie mentre i radu

TheMummichogblog è un partecipante al Amazon Services LLC Associates programma, un programma di affiliazione pubblicitario progettato per fornire un mezzo per siti per guadagnare tariffe pubblicitarie con la pubblicità e il link al amazon.com. Amazon, il logo di Amazon, AmazonSupply, e il logo AmazonSupply sono marchi di Amazon.com, Inc. o delle sue affiliate.

“Prendiamo tutte le misure necessarie mentre i raduni di massa continuano senza ostacoli sulla spiaggia a pochi metri di distanza. Come è giusto?”

15 giugno 2021, martedìRSSLogin/Registrati

Casa

>

Locale

>

notizia

>

Cosa va bene per l’oca? Rabbia di incontri illegali…

Cosa va bene per l’oca? Gli assembramenti illegali fanno arrabbiare gli operatori del settore dello spettacolo

Lunedì, 14 giugno 2021, 14:21Ultimo aggiornamento: circa 18 ore fa

Foto e video di raduni di massa a Zebbug e St Julian’s di domenica hanno fatto arrabbiare molti nel settore degli affari e dell’intrattenimento, con operatori del settore che rivendicano discriminazione.

Nonostante le regole di Covid-19 che vietano gli assembramenti di più di sei persone, centinaia di persone sono state fotografate mentre celebravano al St Philip band club di Zebbug e sulla spiaggia di St George a Paceville. Ironia della sorte, alcune delle foto di Zebbug sono state caricate sui social media da candidati di partiti politici, alcuni dei quali sono parlamentari.

ANNUNCIO PUBBLICITARIO

Allo stesso tempo, agli operatori del settore dello spettacolo sono state imposte severe restrizioni per la riapertura degli eventi, restrizioni che hanno descritto come uno “scherzo”.

L’artista Toni Attard, che è anche vicepresidente della Malta Entertainment Industry and Arts Association (MEIA), ha sottolineato che mentre il settore sta rispettando le regole, altri stanno mostrando totale disprezzo per le regole di Covid-19.

Ha pubblicato una foto che mostra un teatro in cui viene rispettato il limite di posti a sedere insieme a una foto di una folla all’interno del club della banda di St Philip domenica.

“Una foto mostra la limitazione dei posti a sedere di 30 persone all’interno di un teatro di 160. L’altra mostra nessuna limitazione all’interno di un club di band. Una foto mostra la lotta di un’azienda indipendente che cerca di guadagnarsi da vivere e di sopravvivere, ma si attiene a misure di mitigazione. L’altro, mostra i festaioli che si divertono a ignorare tutti i protocolli. Una foto non mostra nessun politico che partecipa allo spettacolo. L’altro è stato invaso da politici di entrambi i partiti. Questo è lo stato della nostra nazione”.

Anche Kate de Cesare, direttore delle operazioni dell’Eden Leisure Group, ha pubblicato su Facebook.

“Quindi i nostri cinema non possono riempire più del 20% della capacità a causa delle restrizioni Covid, il cinema 16 che normalmente prende 710 spettatori non può averne più di 100 con le restrizioni attuali. Igienizziamo, misuriamo le temperature, la distanza sociale e adottiamo tutte le misure necessarie mentre i massicci raduni proseguono senza ostacoli sulla spiaggia a pochi metri di distanza. Com’è questo?”

Il presidente della Camera di Commercio, Marisa Xuereb, ha lanciato un appello alle persone per evitare il sovraffollamento.

“La maggior parte delle persone ora è vaccinata, quindi probabilmente tendono a pensare di non potersi ammalare, quindi va bene farlo”, ha pubblicato, insieme alle immagini della folla. La dura verità è che gli affari stanno ripartendo perché Malta è nella lista verde di molti paesi da cui provengono i turisti. Rimarremo nella lista verde di quei paesi che basano le loro decisioni sulla scienza finché il numero dei nostri casi rimarrà estremamente basso. Nel momento in cui aumentano a due cifre costanti, ci vedremmo passare alle liste ambra e il numero di turisti si prosciugherà di nuovo perché le liste ambra significano quarantena obbligatoria con cui nessuno vuole fare i conti.

“Per favore, guarda oltre la punta del tuo naso ed evita tale affollamento. Ci deve essere sicuramente più applicazione, alternative controllate affinché le persone siano in grado di socializzare in sicurezza e molta più responsabilità personale”, ha affermato Xuereb.

Condividere

 

notizia

Il 4% dei maltesi ha pagato tangenti per ricevere…

“Niente è stato fatto in segreto” – Aaron…

Il tribunale decreta il diritto di Yorgen Fenech a…

557 multe emesse per violazioni di…

Festa di Zebbug: “I ministri hanno detto che…

Malta non può seguire gli altri paesi…

L’uomo gravemente ferito dopo il soffitto…

Innovativa procedura di riduzione del peso…

Aperto

Termini di utilizzo

Tariffe pubblicitarie

Contattaci

politica sulla riservatezza

Progettato e sviluppato da Deloitte Digital

In linea indipendente. ©2020. Standard Publications Ltd. Sede legale: Standard House, Birkirkara Hill, St. Julian’s, STJ 1149, Malta.

Amazon e il logo di Amazon sono marchi di Amazon.com, Inc., o delle sue affiliate.