Presentazione Mastery Segreto 1 Datevi il permess

TheMummichogblog è un partecipante al Amazon Services LLC Associates programma, un programma di affiliazione pubblicitario progettato per fornire un mezzo per siti per guadagnare tariffe pubblicitarie con la pubblicità e il link al amazon.com. Amazon, il logo di Amazon, AmazonSupply, e il logo AmazonSupply sono marchi di Amazon.com, Inc. o delle sue affiliate.

Presentazione Mastery Segreto # 1: Datevi il permesso di non essere perfetto,
[Il vostro ospite per questo video è Steve McDermott.] Presentazione padronanza numero segreto uno: Datevi il permesso di non essere perfetti. In realtà, farlo adesso. Perché si vuole farlo? Bene spesso, questo è ciò che accade quando sono dietro le quinte e sono stato uno speaker professionista. Tutti gli altri che ci sono, ti senti come i dilettanti sono come, “Steve, sto andando fuori di testa. Mi può dare una punta in alto?”

E vado, “Sì, ti darò una punta in alto. Andare in officina.” Tuttavia, qui è uno gratuitamente, giusto? Ecco uno gratuitamente. Datevi di non-vedere, ho fatto lì, dare il permesso di non essere perfetti. Cose del genere accade. Va bene.

Vedete, il punto è, ha fatto di nuovo-il punto è, la gente vuole che tu sia una persona, non un presentatore. Le persone sono molto indulgente. Si spera, a guardare questo ora sarà perdonare. Ho inciampato le mie parole, whoop-de-fanno. Non ha importanza. Fino a quando si ottiene il mio messaggio, è questo che conta.

Ecco come non farlo. Potreste aver visto una serie sul televisore chiamata del Drago Den. Abbiamo nel brevetto britannico Negli Stati Uniti, non importa se non si dispone. Questo è dove alcuni imprenditori in una stanza con i loro soldi, e devono decidere se hanno intenzione di investire in nuovi gadget o invenzione di questa persona. E queste persone entrare, e hanno questo, essi devono essere parola perfetta, devono essere parola perfetta, giusto? Così hanno imparato uno script. Hai visto le persone quando hanno imparato un copione? E ‘fantastico, non è vero? A meno che non sei un attore.

Quindi ricorda, Den del drago, questo ragazzo è come questo, “Allora, Draghi, il motivo per cui sono qui oggi è che io, um-potrei solo ricominciare da capo? Va bene, Draghi, il motivo per cui sono qui to “patch grandi sudore ora, tra l’altro,‘Il motivo per cui sono qui oggi è-’ed è come, alla fine, si deve guardare attraverso le mani, perché sta facendo per la settima o ottava volta, perché lui sta tentando di essere parola perfetta.

Ora, io non posso fare parola perfetta. Hai appena visto che. Così anche voi, e io sono il professionista, giusto? Ora, non sto dicendo di essere sciatto, ma sto solo dicendo, riprese di eccezionale.

Inoltre, ecco l’altra cosa fondamentale, è importante, è il pubblico non vogliono che tu sia perfetto. Sai, hai mai visto qualcuno che è incredibilmente liscia? Ti piacciono? No. Così, il pubblico non vuole che tu sia un presentatore. Essi vogliono che tu sia una persona.

E loro di simile quando, vuoi per una parola migliore, qualcosa va storto. Essi di simile, perché, “Oh, meno male che non sono stato io, e meno male che sono una persona.” E tutti stanno realmente interessa è, stai bene su di esso, come se fossi appena un minuto fa, lo sai? E proprio avanti.

In realtà, a volte, le cose che vanno male sono le cose migliori. Allora, che cosa se si dovesse dare il permesso di non essere perfetti? Cosa vorrei che fare per come ti senti?

 

———

Presentation Mastery Secret #1: Give Yourself Permission to Not Be Perfect
[Your host for this video is Steve McDermott.] Presentation mastery secret number one: Give yourself permission to not be perfect. In fact, do it right now. Why would you want to do that? Well often, this is what happens when I’m backstage and I was a professional speaker. Everybody else who are there, you feel like the amateurs are like, “Steve, I’m freaking out. Can you give me a top tip?”

And I go, “Yeah, I’ll give you a top tip. Go in the workshop.” However, here’s one for free, right? Here’s one for free. Give yourself to not—see, I did it there—give yourself permission to not be perfect. Stuff like that happens. It’s okay.

You see, the point is—did it again—the point is, people want you to be a person, not a presenter. People are quite forgiving. Hopefully, you watching this now will be forgiving. I tripped over my words, whoop-de-do. It doesn’t matter. As long as you get my message, that’s what counts.

Here’s how not to do it. You might have seen a series on the TV called Dragon’s Den. We have it in the U.K. In the States, doesn’t matter if you haven’t. This is where some entrepreneurs in a room with their money, and they have to decide if they’re going to invest it in this person’s new gadget or invention. And these people come in, and they’ve this, they have to be word perfect, have to be word perfect, right? So they’ve learned a script. Have you seen people when they’ve learned a script? It’s fantastic, isn’t it? Unless they’re an actor.

So remember, Dragon’s Den, this guy’s like this, “So, Dragons, the reason I’m here today is that I, um—could I just start again? Okay, Dragons, the reason I’m here to—“ big sweat patches now, by the way, “The reason I’m here today is—“ and it’s like, eventually, you have to look through your hands, because he’s doing it for the seventh or eighth time, because he’s attempting to be word perfect.

Now, I can’t do word perfect. You’ve just seen that. So neither can you, and I’m the professional, right? Now, I’m not saying to be slipshod, but I’m just saying, shoot for outstanding.

Also, here’s the other key thing, it’s important, is the audience don’t want you to be perfect. You know, have you ever seen somebody who’s incredibly slick? Do you like them? No. So, the audience don’t want you to be a presenter. They want you to be a person.

And they quite like it when, want for a better word, something goes wrong. They quite like it because, “Oh, thank goodness it wasn’t me, and thank goodness they’re a person.” And all they’re really interested in is, are you okay about it, like I was just a minute ago, you know? And just carry on.

Amazon e il logo di Amazon sono marchi di Amazon.com, Inc., o delle sue affiliate.