Presentazione Mastery Segreto 6 Controllo come il

Presentazione Mastery Segreto # 6: Controllo come il vostro Feels Pubblico
[Il vostro ospite per questo video è Steve McDermott.] Presentazione Mastery Segreto # 6: controllo come il pubblico si sente. So che stai sempre pensando a come ci si sente, ma quando è stata l’ultima volta che avete pensato a come i tuoi sente pubblico?

Domanda: “Come ti senti in questo momento?” Oh, vediamo se si può arrivare allo sguardo interessato. Quindi, prima di tutto si vuole pensare, beh, quello stato d’animo voglio il mio pubblico in? Voglio loro appassionati delle? Devo li voglio entusiasta? Voglio loro eccitato? Oppure voglio loro annoiati? Destra. Cosa vuoi che siano? E allora avete bisogno di usare queste parole, ora, queste parole vengono da questa cosa chiamata NLP-avete sentito parlare di PNL? Programmazione Neuro Linguistica. Woo-hoo. Se solo non avessi chiamato così.

Tuttavia, sappiamo che le parole sono davvero importanti, quindi è necessario prendere nota di queste parole. Si potrebbe desiderare di scriverle qualche volta. E questo è quello che dici, che dici al tuo pubblico: “Non so se si può ricordare una volta in cui …” e poi allegare qualsiasi emozione si desidera collegare. Penso che un emozione brillante si desidera che il pubblico di andare in è la curiosità, per cui si potrebbe dire: “Io non so se ti ricordi come una volta quando eri davvero curioso”, e si dice in questo modo. E non appena si dice che, il pubblico deve pensare: “Posso ricordo che una volta, quando ero?” e cominciano a entrare in quello stato. E poi quello che fai è si allega un’esperienza universale.

Quindi lasciate che vi dia un esempio di questo. Quindi, non so se si può ricordare un momento in cui eri, come, davvero curioso. Sai, quando hai scoperto che non era Babbo Natale-speranza si sapeva che-e c’è forse due settimane, o Santa Claus, così forse due settimane prima di Natale, e hai pensato: “So che ci sono alcuni regali in questa casa,” e dici a tua madre e il padre, “andate, andare in città, mi guarderò dopo i miei fratelli e sorelle”, perché si voleva andare su un presente caccia. Ti ricordi di essere quel curioso? Dove era il primo posto hai guardato? Lo so, la parte posteriore del guardaroba. I genitori, non lo sai, vero? La parte posteriore del guardaroba, in soffitta, e magari trovare-ti ricordi come eri curioso? Si, è esatto. E magari trovare i regali, e se i vostri genitori erano sensibile, hanno già li avvolto, lassù, e li sentiresti, e se erano duri, si potrebbe pensare: “Ah! Giocattoli! Evviva!” o se fossero morbidi si potrebbe pensare: “Oh, i vestiti, no.”

Che importa se, in futuro si dovesse pensare a quello stato d’animo ho bisogno di andare in per ottenere il mio pubblico di? Che cosa succede se si dovesse farlo? Che cosa succede se si dovesse dire al pubblico “non so se si può ricordare una volta in cui …” Cosa succederebbe come risultato? Te lo dico io cosa sarebbe successo. La presentazione dovrebbe distinguersi.

 

———

Presentation Mastery Secret #6: Controlling How Your Audience Feels
[Your host for this video is Steve McDermott.] Presentation Mastery Secret #6: Control How Your Audience Feels. I know you are always thinking about how you feel, but when was the last time you thought about how your audience feels?

Question: “How are you feeling right now?” Oh, let’s see if you can get you to the interested stare. So first of all you want to think, well, what mood do I want my audience in? Do I want them passionate? Do I want them enthusiastic? Do I want them excited? Or do I want them bored? Right. What do you want them to be? And then you need to use these words—now, these words come from this thing called NLP—have you heard of NLP? Neurolinguistic programming. Woo-hoo. If only I hadn’t called it that.

However, we know that words are really important, so you need to make a note of these words. You might want to write them down sometime. And this is what you say, you say to your audience: “I don’t know if you can remember one time when…” and then you attach whatever emotion you want to attach. I think a brilliant emotion you want your audience to go into is curiosity, so you might say, “I don’t know if you can remember like one time when you were really curious,” and you say it in that way. And as soon as you say that, the audience has to think, “Can I remember one time when I was?” and they start to go into that state. And then what you do is you attach a universal experience.

So let me give you an example of that. So, I don’t know if you can remember one time when you were, like, really curious. You know, when you discovered it wasn’t Father Christmas—hope you knew that—and there’s maybe two weeks, or Santa Claus, so maybe two weeks before Christmas, and you thought, “I know there’s some presents in this house,” and you say to your mother and father, “Go out, go into town, I’ll look after my brothers and sisters,” because you wanted to go on a present hunt. Do you remember being that curious? Where was the first place you looked? I know, the back of the wardrobe. Parents, don’t you know this, right? The back of the wardrobe, in the attic, and you maybe find—do you remember how curious you were? Yeah, that’s right. And you maybe find the presents, and if your parents were sensible, they’ve already wrapped them up, up there, and you’d feel them, and if they were hard, you’d think, “Ah! Toys! Hurrah!” or if they were soft you’d think, “Oh, clothes, no.”

So what if, in the future you were to think about what mood do I need to go in to get my audience in? What if you were to do that? What if you were to say to the audience, “I don’t know if you can remember one time when…” What would happen as a result? I’ll tell you what would happen. Your presentation would stand out.

TheMummichogblog è un partecipante al Amazon Services LLC Associates programma, un programma di affiliazione pubblicitario progettato per fornire un mezzo per siti per guadagnare tariffe pubblicitarie con la pubblicità e il link al amazon.com. Amazon, il logo di Amazon, AmazonSupply, e il logo AmazonSupply sono marchi di Amazon.com, Inc. o delle sue affiliate. Amazon e il logo di Amazon sono marchi di Amazon.com, Inc., o delle sue affiliate.