Prima letturaTobia 11517A Tobia gli viene restitui

TheMummichogblog è un partecipante al Amazon Services LLC Associates programma, un programma di affiliazione pubblicitario progettato per fornire un mezzo per siti per guadagnare tariffe pubblicitarie con la pubblicità e il link al amazon.com. Amazon, il logo di Amazon, AmazonSupply, e il logo AmazonSupply sono marchi di Amazon.com, Inc. o delle sue affiliate.

Prima letturaTobia 11:5-17 ©

A Tobia gli viene restituita la vista

Anna era seduta, osservando la strada per la quale sarebbe arrivato suo figlio. Fu subito sicura che fosse lui e disse al padre: “Ecco tuo figlio, con il suo compagno”.

Raffaele disse a Tobia prima che raggiungesse suo padre: “Ti do la mia parola che gli occhi di tuo padre si apriranno”. Devi mettere il fiele del pesce ai suoi occhi; la medicina diventerà intelligente e disegnerà una pelle bianca e vellutata dai suoi occhi. E tuo padre potrà vedere e guardare la luce.’

La madre corse avanti e gettò le braccia al collo del figlio. “Ora posso morire”, disse, “ti ho visto di nuovo”. E pianse. Tobia si alzò in piedi e attraversò barcollando il cortile attraverso la porta. Tobia gli andò incontro (aveva in mano il fiele del pesce). Gli soffiò negli occhi e disse, calmandolo: “Coraggio, padre!” Con questo applicò la medicina, la lasciò lì per un po’, poi con entrambe le mani si tolse una pelle pallida dagli angoli degli occhi. Allora suo padre gli cadde al collo e pianse. Esclamò: “Posso vedere, figlio mio, la luce dei miei occhi!” E disse:

‘Benedetto sia Dio!

Benedetto sia il suo grande nome!

Beati tutti i suoi santi angeli!

Benedetto sia il suo grande nome per sempre!

Perché mi aveva flagellato

e ora ha avuto pietà di me

e vedo mio figlio Tobia.’

Tobia entrò in casa e con gran voce benedisse Dio con gioia. Poi raccontò tutto a suo padre: come il suo viaggio era andato a buon fine e aveva riportato l’argento; come aveva sposato Sara, figlia di Raguele; come lei ora lo seguisse, da vicino, e non potesse essere lontana dalle porte di Ninive.

Tobi si avviò alle porte di Ninive incontro alla nuora, lodando Dio gioiosamente lungo il suo cammino. Quando i niniviti lo videro camminare senza guida e avanzare svelto come un tempo, rimasero stupiti. Tobia descrisse loro come Dio aveva avuto pietà di lui e gli aveva aperto gli occhi. Allora Tobi incontrò Sara, la sposa di suo figlio Tobia, e la benedisse con queste parole: “Benvenuta, figlia! Benedetto sia il tuo Dio per averti mandato da noi, figlia mia. Benedizioni a tuo padre, benedizioni a mio figlio Tobias, benedizioni a te, figlia mia. Benvenuto ora nella tua casa nella gioia e nella beatitudine. Entra, figlia mia». Fece in quel giorno una festa per tutti i Giudei di Ninive.

Amazon e il logo di Amazon sono marchi di Amazon.com, Inc., o delle sue affiliate.