Quei traversate del MediterraneoC un manifesto app

TheMummichogblog è un partecipante al Amazon Services LLC Associates programma, un programma di affiliazione pubblicitario progettato per fornire un mezzo per siti per guadagnare tariffe pubblicitarie con la pubblicità e il link al amazon.com. Amazon, il logo di Amazon, AmazonSupply, e il logo AmazonSupply sono marchi di Amazon.com, Inc. o delle sue affiliate.

Quei traversate del Mediterraneo

C’è un manifesto appeso nel mio salotto del manifesto per la mia produzione teatrale (di Unifaun) del LAMPEDUSA gioco da Anders Lustgarten. E ‘stato prodotto nel mese di febbraio 2016 Spazju Kreattiv e presenta la seguente citazione dal gioco:

“Se quegli uomini nei loro uffici sapevano quello che noi venivamo da, saprebbero ci sarà mai, mai smettere di venire.”

Si tratta di una citazione che mi è rimasta, e la memoria di esso affiora ogni volta che qualcuno porta in primo piano il soggetto.

Siamo attualmente a l’inizio dell’estate e gli incroci sul Mediterraneo sono suscettibili di essere una caratteristica in quella che promette di essere una stagione molto calda, caratterizzata da acque calme belle e le spedizioni di nuoto. Non ho alcun problema nel sostenere che io sono ateo e che ho una certa avversione per tutte le cose legate alla religione. E tuttavia, è il Papa e, a livello locale, i vescovi, che parlano più senso sulla questione. “Ama il tuo prossimo come te te stesso”. Queste parole, pronunciate da Cristo, se seguite alla lettera da tutti i cattolici, sarebbe davvero portare ad un mondo migliore, un mondo in cui tutti gli esseri umani vivono come uno.

“Ama il tuo prossimo come te te stesso”. Queste parole, pronunciate da Cristo, se seguite alla lettera da tutti i cattolici, sarebbe davvero portare ad un mondo migliore, un mondo in cui tutti gli esseri umani vivono come uno.

Allora, dove è il problema, ho sentito dire. Il problema è che coloro che si definiscono il più santo e più religiosi sono spesso quelli che seminano l’odio e repulsione a questi crossers mare che vengono in Europa in cerca di un futuro migliore per se stessi e le loro famiglie.

Il cardinale Robert Sarah, prefetto della Congregazione per il Culto Divino e la Disciplina dei Sacramenti, ha detto che difendere la migrazione è stata un’errata interpretazione del Vangelo da parte di sacerdoti e vescovi “Vita da strega” di questioni politiche e sociali. A Malta, queste parole orribili, non sono caduti nel vuoto e un numero crescente di cosiddette maltese e Gozo cattolici hanno accettato le sue parole come la verità del Vangelo, rinunciando Papa Francesco sta dicendo sulla questione, arrivando addirittura a descrivere Francesco come l’anti-Papa. Essi preferiscono ascoltare un prete porno amante, si masturba reo confesso che sgorga l’odio e l’amore ai migranti a Norman Lowell, di ascoltare quello che dice Francesco sul tema dei migranti.

Abbiamo avuto razzisti ancora più colorato, a seguito di una tragedia incrocio in cui centinaia di migranti annegati, dicendo che non avrebbero mangiato pesce che la stagione per paura che avrebbe raggiunto Ebola.

Cerco di spiegare a me stesso il motivo per cui questo odio per migranti, perché questa paura. Un amico inglese di mine una volta mi ha detto che le bugie problema nel fatto che Malta è stato accecato da insegnamenti Curia per un tempo così lungo. Come comunicato un audace come questo è, ha senso. Soprattutto negli anni sessanta, la Curia ha predicato che siamo sotto assedio da parte degli stranieri, che la nostra fede era minacciata. Non mi credete? Cercare i giorni di integrazione di Mintoff in Gran Bretagna. Tutta la verità, la Chiesa, in particolare a Malta, è attualmente in prima linea per correggere questa mentalità dell’assedio ma è in tempo per farlo? C’è paura nei cuori della gente maltesi, una paura che è stata ereditata da generazioni e uno che non che è facile da cancellare. I maltesi sono un popolo territoriali, caratterizzate da una paura di ciò che è diverso e pronto a balzare sul primo straniero che osa criticare questa piccola roccia della nostra in alcun modo.

Ma, come Mobido nel gioco dice LAMPEDUSA, se sapessimo quello che correvano da, sapremmo che i migranti avrebbero mai smettere di venire. E ‘inutile dire solo che Malta è al completo. Saranno ancora venire. Sì, l’Europa dovrebbe fare di più e di Malta e l’Italia dovrebbe aspettare più solidarietà da parte dell’Unione europea. Per quali spese? Non c’è una risposta netta ma abbiamo bisogno di soluzioni. . .VELOCEMENTE!

Ma hey, nel frattempo, noi tutti amiamo Destiny Chukunyere, e video di upload delle nostre figlie che ballano alla canzoncina JE ME CASSE!

Those Mediterranean crossings

———–

Those Mediterranean crossings

There is a poster hanging in my living room of the poster for my (Unifaun’s) theatre production of the play LAMPEDUSA by Anders Lustgarten. It was produced in February 2016 at Spazju Kreattiv and features the following quote from the play:

“If those men in their offices knew what we were coming from, they’d know we will never, ever stop coming.”

It is a quotation that has stayed with me, and memory of it crops up every time someone brings up the subject.

We are presently at the start of summer and the crossings over the Mediterranean are likely to be a feature in what promises to be a very hot season, marked by lovely calm waters and swimming expeditions. I have no problem in claiming that I am an atheist and that I have a certain dislike for all things connected to religion. And yet, it is the Pope and, locally, the bishops, who speak more sense on the issue. “Love thy neighbour as you love thyself.” These words, uttered by Christ, if followed to the letter by all Catholics, would indeed lead to a better world, a world where all humans live as one.

“Love thy neighbour as you love thyself.” These words, uttered by Christ, if followed to the letter by all Catholics, would indeed lead to a better world, a world where all humans live as one.

So where is the problem, I hear you say. The problem is that those who call themselves the most saintly and most religious are often the ones who sow hatred and repulsion to these sea crossers who come to Europe in search of a better future for themselves and their families.

Cardinal Robert Sarah, prefect of the Congregation for Divine Worship and the Discipline of the Sacraments, has said that defending migration was a misinterpretation of Gospels by priests and bishops “bewitched” by political and social issues. In Malta, these hideous words have not fallen on deaf ears and a growing number of so-called Maltese and Gozitan Catholics have accepted his words as the Gospel truth, renouncing what Pope Francis is saying on the issue, going as far as describing Francis as the anti-Pope. They would prefer to listen to a self-confessed, porn-loving, wanking priest who spouts hatred to migrants and love to Norman Lowell, than listen to what Francis says on the subject of migrants.

Amazon e il logo di Amazon sono marchi di Amazon.com, Inc., o delle sue affiliate.