raduni di massa In che modo lapproccio di Malta co

TheMummichogblog è un partecipante al Amazon Services LLC Associates programma, un programma di affiliazione pubblicitario progettato per fornire un mezzo per siti per guadagnare tariffe pubblicitarie con la pubblicità e il link al amazon.com. Amazon, il logo di Amazon, AmazonSupply, e il logo AmazonSupply sono marchi di Amazon.com, Inc. o delle sue affiliate.

raduni di massa: In che modo l’approccio di Malta confronta con altri paesi dell’UE?
L’analisi dei diversi paesi si avvicina a riunioni pubbliche

Dopo una protesta pubblica nel corso di un aumento dei casi di coronavirus legati a grandi raduni, le autorità sanitarie ripristinate le restrizioni alla eventi di massa il Venerdì.

Non ci sono più di 100 le persone possono riunirsi al chiuso, mentre gli eventi esterni sono limitate ad un massimo di 300.

Così come fa la politica di Malta su raduni di massa confrontare con gli altri paesi con un alto numero di simile COVID-19 casi?

A partire da Venerdì, l’isola è al sesto posto in Europa in termini di casi per 100.000 persone per un periodo di 14 giorni. Questo è il modo in altri paesi, vedere anche un alto numero di casi negli ultimi quindici giorni, stanno affrontando la questione evento di massa.

Chi ha vietato o soggette a rigorose restrizioni grandi raduni?
Romania, Bulgaria e Portogallo hanno tutti introdotto severe restrizioni.

Dopo alleviare alcuni dei suoi COVID-19 restrizioni nel mese di giugno, Romania li reintegrato il mese scorso. Non più di 20 persone sono autorizzati a raccogliere al chiuso, mentre non più di 50 possono stare insieme al di fuori, come le teste paese verso blocco.

La Bulgaria ha dichiarato una situazione di epidemia di emergenza fino alla fine del mese, chiudendo locali notturni e discoteche al chiuso ed ha limitato incontri pubblici a 30 persone. In Portogallo, non più di 20 persone sono autorizzati a raccogliere.

In Spagna, le regioni variano. Per esempio, in Catalogna, raduni sono limitati a 10 persone con discoteche a Barcellona chiusi.

Diversi turisti che indossano maschere di protezione a piedi nei pressi del punto di vista della Porta do Sol, Lisbona, Portogallo, il 4 agosto 2020. Foto: AFP
Diversi turisti che indossano maschere di protezione a piedi nei pressi del punto di vista della Porta do Sol, Lisbona, Portogallo, il 4 agosto 2020. Foto: AFP
Chi permette raduni di massa limitata, come Malta?
Il Belgio ha adottato una strategia simile a Malta quando si tratta di riunioni pubbliche. Ci fino a 200 persone sono autorizzati a partecipare a eventi indoor e fino a 400 persone possono riunirsi all’aperto. Nella Repubblica Ceca, il suo piano in cinque fasi riapertura include permettendo eventi fino a 500 persone.

I ciclisti indossano rivestimenti volto ad Anversa come il Belgio introduce più rigorose misure di prevenzione coronavirus. Foto: AFP
I ciclisti indossano rivestimenti volto ad Anversa come il Belgio introduce più rigorose misure di prevenzione coronavirus. Foto: AFP
Chi impiega limitata o nessuna restrizione a tutti?
Lussemburgo in cima alla lista in termini di maggior numero di casi ogni 100.000 persone nelle ultime due settimane. Non ha divieto generale di raduni, ma vieta “contatto fisico durante gli eventi pubblici” e obbliga distanziamento sociale e maschera indossare in luoghi in cui più di 20 persone sono riuniti.

lockdowns a livello nazionale e coprifuoco è stato proibito dalla costituzione della Svezia come sono stati considerati come una violazione della libertà di movimento. Anche se il governo è stato poi concesso maggiore autorità per imporre restrizioni in materia di trasporto a seguito di una modifica temporanea nel mese di aprile, le autorità svedesi considerati lockdowns inutili, in quanto riteneva che le misure volontarie potrebbero essere altrettanto efficaci come i divieti.

stato di allarme della Spagna è stato revocato il 21 luglio, insieme a restrizioni sulle riunioni, ma le questioni regionali variano notevolmente.

Nei Paesi Bassi, un divieto nazionale di eventi che richiedono un permesso è stato revocato il 1 ° luglio, ma le regole distanziamento sociale sono a posto. A partire da questa settimana, i capi di regioni di sicurezza è stata data la facoltà di vietare le riunioni su larga scala per evitare focolai locali.

https://timesofmalta.com/articles/view/mass-gatherings-how-does-maltas-approach-compare-to-other-eu-countries.810207

Amazon e il logo di Amazon sono marchi di Amazon.com, Inc., o delle sue affiliate.