Seconda lettura dal trattato Sulla Trinit di Didim

Seconda lettura dal trattato Sulla Trinità di Didimo d’Alessandria

Lo Spirito Santo ci rinnova nel battesimo

Lo Spirito Santo ci rinnova nel battesimo attraverso la sua divinità, che condivide con il Padre e il Figlio. Trovandoci in uno stato di deformità, lo Spirito ripristina la nostra bellezza originaria e ci riempie della sua grazia, senza lasciare spazio a nulla di indegno del nostro amore. Lo Spirito ci libera dal peccato e dalla morte e ci trasforma dagli uomini terreni che eravamo, uomini di polvere e cenere, in uomini spirituali, partecipi della gloria divina, figli ed eredi di Dio Padre che hanno somiglianza con il Figlio e sono suoi coeredi e fratelli, destinati a regnare con lui ea condividere la sua gloria. Al posto della terra, lo Spirito ci riapre il paradiso e ci ammette volentieri in paradiso, dandoci anche ora un onore maggiore degli angeli, e mediante le acque sante del battesimo spengono i fuochi inestinguibili dell’inferno.

Noi uomini siamo concepiti due volte: al corpo umano dobbiamo il nostro primo concepimento, allo Spirito divino, il nostro secondo. Giovanni dice: A tutti quelli che lo hanno ricevuto, che hanno creduto nel suo nome, ha dato il potere di diventare figli di Dio. Questi non sono nati dalla generazione umana, non dal desiderio della carne, non dalla volontà dell’uomo, ma di Dio. Tutti coloro che credevano in Cristo, dice, ricevettero il potere di diventare figli di Dio, cioè dello Spirito Santo, e di acquisire affinità con Dio. Per mostrare che il loro genitore era Dio Spirito Santo, aggiunge queste parole di Cristo: Ti do questo solenne avvertimento, che senza essere nato d’acqua e di Spirito, nessuno può entrare nel regno di Dio.

Visibilmente, attraverso il ministero dei sacerdoti, la fonte dà vita simbolica ai nostri corpi visibili. Invisibilmente, attraverso il ministero degli angeli, lo Spirito di Dio, che nemmeno l’occhio della mente può vedere, battezza in sé sia ​​le nostre anime che i nostri corpi, dando loro una nuova nascita.

Parlando in modo abbastanza letterale, e anche in armonia con le parole dell’acqua e dello Spirito, Giovanni Battista dice di Cristo: Egli ti battezzerà con lo Spirito Santo e con il fuoco. Poiché siamo solo vasi di argilla, dobbiamo prima essere purificati in acqua e poi induriti dal fuoco spirituale, perché Dio è un fuoco divorante. Abbiamo bisogno dello Spirito Santo per perfezionarci e rinnovarci, perché il fuoco spirituale può purificarci e l’acqua spirituale può rimodellarci come in una fornace e trasformarci in uomini nuovi.

TheMummichogblog è un partecipante al Amazon Services LLC Associates programma, un programma di affiliazione pubblicitario progettato per fornire un mezzo per siti per guadagnare tariffe pubblicitarie con la pubblicità e il link al amazon.com. Amazon, il logo di Amazon, AmazonSupply, e il logo AmazonSupply sono marchi di Amazon.com, Inc. o delle sue affiliate. Amazon e il logo di Amazon sono marchi di Amazon.com, Inc., o delle sue affiliate.