Seconda Lettura San Tommaso dAquino 1225 1274Tomm

TheMummichogblog è un partecipante al Amazon Services LLC Associates programma, un programma di affiliazione pubblicitario progettato per fornire un mezzo per siti per guadagnare tariffe pubblicitarie con la pubblicità e il link al amazon.com. Amazon, il logo di Amazon, AmazonSupply, e il logo AmazonSupply sono marchi di Amazon.com, Inc. o delle sue affiliate.

Seconda Lettura: San Tommaso d’Aquino (1225 – 1274)

Tommaso nacque da una nobile famiglia dell’Italia meridionale e fu educato dai benedettini. Nel normale corso degli eventi si sarebbe unito a quell’ordine e avrebbe assunto una posizione adeguata al suo rango; ma decise invece di farsi frate domenicano.

Studiò a Parigi e a Colonia sotto il grande filosofo sant’Alberto Magno, in un’epoca di grande fermento filosofico, quando gli scritti di Aristotele, il più grande filosofo del mondo antico, erano stati riscoperti e si stavano mettendo a disposizione della gente del Occidente per la prima volta in mille anni. Molti temevano che l’aristotelismo fosse nettamente in contraddizione con il cristianesimo, e il fatto che le opere di Aristotele arrivassero in Occidente da fonti per lo più musulmane non aiutava le cose.

La chiarezza di pensiero di Tommaso assicurava che la verità sarebbe stata riconosciuta qualunque fosse la sua fonte. Inaugurò una forma di disputa che mettesse insieme le idee non perché l’una vincesse e l’altra perdesse con abili giochi di dibattito, ma perché si trovasse dietro di esse l’unica verità unificante. Egli così non solo trasformò la pratica della teologia, ma gettò anche le basi della moderna rivoluzione scientifica.

Oltre a produrre importanti opere filosofiche e teologiche, Tommaso, su richiesta di Papa Urbano IV, compose l’Ufficio Divino per la neonata festa del Corpus Domini.

Amazon e il logo di Amazon sono marchi di Amazon.com, Inc., o delle sue affiliate.