Seconda letturaDa unomelia sui Vangeli di Gregorio

TheMummichogblog è un partecipante al Amazon Services LLC Associates programma, un programma di affiliazione pubblicitario progettato per fornire un mezzo per siti per guadagnare tariffe pubblicitarie con la pubblicità e il link al amazon.com. Amazon, il logo di Amazon, AmazonSupply, e il logo AmazonSupply sono marchi di Amazon.com, Inc. o delle sue affiliate.

Seconda letturaDa un’omelia sui Vangeli di Gregorio Magno, papa

Desiderava Cristo, anche se pensava che fosse stato portato via

Quando Maria Maddalena venne al sepolcro e non trovò il corpo del Signore, pensò che fosse stato portato via e così informò i discepoli. Dopo essere venuti e aver visto la tomba, credettero anche loro a ciò che Maria aveva detto loro. Il testo poi dice: I discepoli tornarono a casa, e aggiunge: ma Maria pianse e rimase in piedi fuori del sepolcro.

Dovremmo riflettere sull’atteggiamento di Maria e sul grande amore che provava per Cristo; poiché, sebbene i discepoli avessero lasciato il sepolcro, essa rimase. Cercava ancora quella che non aveva trovato, e mentre cercava piangeva; ardente del fuoco dell’amore, desiderava ardentemente colui che credeva fosse stato portato via. E così accadde che la donna che rimase a cercare Cristo fu l’unica a vederlo. Perché la perseveranza è essenziale per ogni buona azione, come ci dice la voce della verità: Chi persevererà fino alla fine sarà salvato.

All’inizio cercò ma non trovò, ma quando perseverò accadde che trovò ciò che cercava. Quando i nostri desideri non sono soddisfatti, si rafforzano e, diventando più forti, si impadroniscono del loro oggetto. Anche i desideri santi crescono con anticipazione, e se non crescono non sono realmente desideri. Chi riesce a raggiungere la verità è bruciato da un amore così grande. Come dice Davide: La mia anima ha sete del Dio vivente; quando verrò e comparirò davanti al volto di Dio? E così anche nel Cantico dei Cantici la Chiesa dice: Sono stata ferita dall’amore; e ancora: La mia anima è fusa con l’amore.

Donna, perché piangi? Chi cerchi? Le viene chiesto perché è addolorata affinché il suo desiderio possa essere rafforzato; poiché quando menziona chi cerca, il suo amore si accende con tanto più ardore.

Gesù le dice: Maria. Gesù non viene riconosciuto quando la chiama “donna”; perciò la chiama per nome, come se dicesse: Riconoscimi come io riconosco te; perché non ti conosco come conosco gli altri; Ti conosco come te stesso. E così Maria, una volta chiamata per nome, riconosce chi sta parlando. Lo chiama subito rabboni, cioè maestro, perché colui che cercava esteriormente era colui che interiormente le insegnava a continuare a cercare.

Amazon e il logo di Amazon sono marchi di Amazon.com, Inc., o delle sue affiliate.