si sono astenuti dal lavoro Hai fatto il tempo ste

TheMummichogblog è un partecipante al Amazon Services LLC Associates programma, un programma di affiliazione pubblicitario progettato per fornire un mezzo per siti per guadagnare tariffe pubblicitarie con la pubblicità e il link al amazon.com. Amazon, il logo di Amazon, AmazonSupply, e il logo AmazonSupply sono marchi di Amazon.com, Inc. o delle sue affiliate.

si sono astenuti dal lavoro? Hai fatto il tempo stesso. Orologio non può intercorrere
prima che hai fatto il tempo. Ma se il tempo non esisteva prima del cielo e della terra, perché farlo
la gente chiede che cosa stavate facendo, allora? non ci fu ‘poi’, quando non c’era
time.18
(16) Non è nel tempo che si antepone volte. Altrimenti non si farebbe
precedere tutti i tempi. Nel sublimità di un’eternità che è sempre presente,
si è prima di tutte le cose passate e trascendere tutte le future cose, perché sono
ancora a venire, e quando sono venuti sono passato. ‘Ma tu sei lo stesso e
i tuoi anni non mancano’(Sal 101:. 28). I suoi ‘anni’ né andare né venire. Nostro
vanno e vengono in modo che tutti possano in successione. sussistere tutti i tuoi ‘anni’ in
simultaneità, perché non cambiano; quelli che vanno via non sono spinti da
quelli che entrano. Ma gli anni che sono il nostro non saranno tutti fino a tutti gli anni hanno
cessato di essere. I suoi ‘anni’ sono ‘one day’ (Sal 89:.. 4; 2 Pietro 3: 8), e il tuo ‘giorno’ è
Non ogni e ogni giorno, ma oggi, perché il vostro oggi non cede ad un
domani, né ha seguito su un ieri. Il tuo Oggi è l’eternità. Così si generò
uno coeterna con te, a cui ha detto: ‘Oggi ti ho generato’ (Sal 2: 7;.
Eb. 5: 5). Tu hai creato tutti i tempi e di esistere prima di tutti i tempi. Né vi era
qualsiasi periodo in cui il tempo non esisteva.
xiv (17) Non quindi non era il tempo in cui non aveva fatto qualcosa,
perché hai fatto il tempo stesso. Non ci sono orari sono coeternal con voi poiché siete
permanente. Se fossero permanenti, non sarebbero volte.
Che ora è? Chi può spiegare questo facilmente e brevemente? Chi può capire
questo anche nel pensiero, in modo da articolare la risposta a parole? Ma che cosa ci
parlare di, nella nostra conversazione quotidiana familiare, più che di tempo? abbiamo sicuramente
Sappiamo ciò che intendiamo quando parliamo di esso. Sappiamo anche che cosa si intende quando si
sentire qualcun altro parlarne. Che poi è il tempo? A condizione che nessuno chiede
me, know.19 Se voglio spiegarlo a un ricercatore, non lo so. Ma io
fiduciosamente affermare me stesso per sapere che se nulla muore, non c’è passato
il tempo, e se non arriva, non c’è tempo futuro, e se non esistesse
non sarebbe presente. Prendere la due tempi, passato e futuro. Come possono
‘Essere’, quando il passato non è oggi presente e il futuro non è ancora presente? Eppure, se il
Erano presenti sempre presente, non passerebbe nel passato: non sarebbe tempo
ma l’eternità. Se poi, per essere in tempo affatto, il presente è così fatto che passa
nel passato, come possiamo dire che anche questo regalo ‘è’? La causa del suo essere è
che cesserà di essere. Così in effetti non possiamo veramente dire esiste che il tempo se non in
il senso che tende verso inesistenza.
xv (18) Tuttavia parliamo di ‘a lungo’ e ‘un breve periodo di tempo’, ed è
solo il passato o il futuro che lo diciamo. Del passato si parla di ‘un lungo

 

https://amzn.to/3nPQmzH
——

you abstained from working? You have made time itself. Time could not elapse
before you made time. But if time did not exist before heaven and earth, why do
people ask what you were then doing? There was no ‘then’ when there was no
time.18
(16) It is not in time that you precede times. Otherwise you would not
precede all times. In the sublimity of an eternity which is always in the present,
you are before all things past and transcend all things future, because they are
still to come, and when they have come they are past. ‘But you are the same and
your years do not fail’ (Ps. 101: 28). Your ‘years’ neither go nor come. Ours
come and go so that all may come in succession. All your ‘years’ subsist in
simultaneity, because they do not change; those going away are not thrust out by
those coming in. But the years which are ours will not all be until all years have
ceased to be. Your ‘years’ are ‘one day’ (Ps. 89: 4; 2 Pet. 3: 8), and your ‘day’ is
not any and every day but Today, because your Today does not yield to a
tomorrow, nor did it follow on a yesterday. Your Today is eternity. So you begat
one coeternal with you, to whom you said: ‘Today I have begotten you’ (Ps. 2: 7;
Heb. 5: 5). You created all times and you exist before all times. Nor was there
any time when time did not exist.
xiv (17) There was therefore no time when you had not made something,
because you made time itself. No times are coeternal with you since you are
permanent. If they were permanent, they would not be times.
What is time? Who can explain this easily and briefly? Who can comprehend
this even in thought so as to articulate the answer in words? Yet what do we
speak of, in our familiar everyday conversation, more than of time? We surely
know what we mean when we speak of it. We also know what is meant when we
hear someone else talking about it. What then is time? Provided that no one asks
me, I know.19 If I want to explain it to an inquirer, I do not know. But I
confidently affirm myself to know that if nothing passes away, there is no past
time, and if nothing arrives, there is no future time, and if nothing existed there
would be no present time. Take the two tenses, past and future. How can they
‘be’ when the past is not now present and the future is not yet present? Yet if the
present were always present, it would not pass into the past: it would not be time
but eternity. If then, in order to be time at all, the present is so made that it passes
into the past, how can we say that this present also ‘is’? The cause of its being is
that it will cease to be. So indeed we cannot truly say that time exists except in
the sense that it tends towards non-existence.
xv (18) Nevertheless we speak of ‘a long time’ and ‘a short time’, and it is
only of the past or the future that we say this. Of the past we speak of ‘a long

Amazon e il logo di Amazon sono marchi di Amazon.com, Inc., o delle sue affiliate.