Storie di condizioni terribili per i collezionisti

TheMummichogblog è un partecipante al Amazon Services LLC Associates programma, un programma di affiliazione pubblicitario progettato per fornire un mezzo per siti per guadagnare tariffe pubblicitarie con la pubblicità e il link al amazon.com. Amazon, il logo di Amazon, AmazonSupply, e il logo AmazonSupply sono marchi di Amazon.com, Inc. o delle sue affiliate.

Storie di condizioni terribili per i collezionisti della spazzatura nera a Malta emerge online

Una storia sconvolgente e decisamente inquietante dalle strade di Malta è stata condivisa ieri sul forum di Facebook Sei stato servito (Sbs), una grande comunità online composta da oltre 68.000 persone. La persona che ha condiviso questa storia ha spiegato come, su ciò che si è rivelato il giorno più caldo del 2017, è arrivata a casa per trovare un uomo sdraiato sul pavimento vicino a casa sua. Questo è il suo post completo.

“Assolutamente disgustato in quello che ho appena assistito !!

Sono appena tornato a casa e ho trovato il cestino vicino a casa mia … ma di fronte era un cestino nero sdraiato sul pavimento all’ombra. Gli uomini di Bin maltese lo stessero urlando .. Sono andato a vedere se fosse ok! I suoi occhi erano dappertutto, sembrava che stava svenendo. Ho corso al piano di sopra e gli ho preso una grande bottiglia di acqua fredda! Gli uomini del bidone maltese li stessero urlando per lasciarlo solo … quindi ho detto loro che non sembra davvero bene!

E poi hanno guidato senza di lui !! Lasciando il povero uomo sdraiato a terra.
Dopo aver avuto un po ‘d’acqua si sedeva e mi ha chiesto dove erano andati .. Io. I.olo che se ne andarono e si alzò volentieri e ha iniziato a correre dopo di loro. Mentre.Running stava cadendo. Non posso fare a meno di pensare che se non fosse nero non avrebbero trattato così male!

Che tipo di mondo viviamo.

Modifica … L’incidente è stato segnalato al Consiglio locale. ”

Il post, che è apparso poco più di 24 ore fa, ha ottenuto oltre 1.000 reazioni e insieme a centinaia di commenti. Inutile dire che quasi tutti includevano delusioni, rabbia e tutto il disgusto.

Mentre molte persone hanno sottolineato i doppi standard di essere un paese cristiano con valori di tolleranza e generosità, gli altri si sono congratulati con la donna per prendere l’azione necessaria per non solo vedere se l’uomo aveva bisogno di assistenza, ma di segnalare anche l’intera faccenda al locale Consiglio. Una persona ha anche ricordato a tutti del recente caso controverso di una versione fotoshopped dell’ultima cena che rendono i round su tutte le notizie locali, e come fugale e irrilevanti sembrano tutto sembra di fronte ai casi come questo.

Screen Shot 2017 07 25 a 16 25 33
Screen Shot 2017 07 25 a 16 30 41
Lovin Malta ha raggiunto la persona che ha assistito e ha riportato questo incidente, che è accaduto a Mellieħa lunedì mattina. “Sfortunatamente, non ho mai sentito più dal Consiglio locale”, ha detto. “Una signora mi ha mandato messaggi questa mattina però. Vide il camionista ieri mentre stava raccogliendo la spazzatura e ha lasciato il suo sul marciapiede! Fortunatamente lo ha riconosciuto e ha dato il suo nome al Consiglio. Quindi spero che qualcosa sarà fatto. ”

Una persona che ha commentato il post originale ha avuto un’esperienza orribile simile da meno di un mese fa, dove era finita un lavoratore nero. “L’autista voleva che tutti noi se ne andassero e non conosceva nemmeno il nome del suo cosiddetto dipendente”, continuò il post.

Screen Shot 2017 07 25 a 17 00 27
Un’altra persona ha preso ulteriormente la questione, cercando di portare alla luce la situazione attuale con i lavoratori neri in altri settori. Ha soprannominato Marsa un “mercato degli schiavi”, respingendo ciò che si era assistito. “Questi poveri uomini vengono sfruttati”, disse, “e non possono lamentarsi o persino tentare di ottenere giustizia”.

Screen Shot 2017 07 25 a 17 03 38
Foto di Chris Sant Fournier

Se hai vissuto casi simili, ti preghiamo di segnalarli al tuo Consiglio locale.

Stories Of Terrible Conditions For Black Garbage Collectors In Malta Emerge Online


———

Stories Of Terrible Conditions For Black Garbage Collectors In Malta Emerge Online

A shocking and downright disturbing story from Malta’s streets was shared yesterday on the Facebook forum Are You Being Served (RUBS), a large online community made up of over 68,000 people. The person who shared this story explained how, on what turned out to be the hottest day of 2017 yet, she got home to find a man lying on the floor next to her house. This is her full post.

“Absolutely disgusted in what I just witnessed!!

Just got home and found the bin men near my house… but opposite was a black bin man lying on the floor in the shade. The Maltese bin men were shouting at him.. I went to see if he was ok! His eyes were all over the place, he looked as though he was fainting. I ran upstairs and got him a big bottle of cold water! The maltese bin men were shouting at me to leave him alone..so I told them that he really doesn’t look well!

AND THEN THEY DROVE OFF WITHOUT HIM!! leaving the poor man lying on the ground unwell.
After he had some water he sat up and asked me where they had gone.. i.told him that they left and he.quickly got up and started running after them. While.running he was falling over. I can’t help but think that if he wasn’t black they wouldn’t of treat him so badly!

What kind of world do we live in.

Edit…the incident has been reported to the local council.”

The post, which appeared just over 24 hours ago, got over 1,000 reactions, and along with hundreds of comments. Needless to say, nearly all of them included disappointment, rage and all out disgust.

While many people pointed out the double standards of being a Christian country with values of tolerance and generosity, others congratulated the woman for taking the necessary action to not only see whether the man needed any assistance, but to also report the whole thing to the Local Council. One person also reminded everyone about the recent controversial case of a Photoshopped version of the Last Supper making the rounds on all the local news, and how fleeting and irrelevant it all seems in the face of cases like this.

Amazon e il logo di Amazon sono marchi di Amazon.com, Inc., o delle sue affiliate.