Story LinesCi sono diversi tipi di narrazione appr

TheMummichogblog è un partecipante al Amazon Services LLC Associates programma, un programma di affiliazione pubblicitario progettato per fornire un mezzo per siti per guadagnare tariffe pubblicitarie con la pubblicità e il link al amazon.com. Amazon, il logo di Amazon, AmazonSupply, e il logo AmazonSupply sono marchi di Amazon.com, Inc. o delle sue affiliate.

Story Lines
Ci sono diversi tipi di narrazione approcci che è possibile utilizzare in un discorso garantire il pubblico ottiene il messaggio. Uno dei più popolari ed efficace è un’analogia, che confronta un’idea familiarità con quello che può essere sconosciuto per il pubblico. Come spiega l’ex discorsi presidenziali John Pollack, “il più analogie efficaci, i confronti che risuonano emotivamente, usa il familiare per illuminare lo strano”. [14] L’intento di analogie è quello di mostrare come due idee diverse realtà tratti di azioni, che possono servire come “scorciatoia” per gli altoparlanti e il pubblico. Per esempio, uno ampiamente utilizzato e l’analogia efficace è l ‘ “effetto domino”. E ‘un modo rapido per tagliare attraverso una lunga spiegazione su reazioni a catena. Probabilmente, il pubblico avrà anche una risposta viscerale più forte a “cadere domino” su una descrizione come “impostazione di un evento fuori una sequenza di eventi.”

Le analogie sono utili anche quando si ha bisogno per illustrare le dimensioni di un oggetto o desidera un pubblico di cogliere un numero così grande che rischia di diventare astratta per loro e, di conseguenza, priva di significato. Quando si parla di dimensioni, siamo sicuri che avete sentito tutto, dalle case ai paesi descritti in termini di quanti “campi di calcio.” Gli agrumi è molto popolare in linguaggio medico: “Quando il veterinario rimosso tumore di Goldie, che aveva le dimensioni di un pompelmo.” Numeri e statistiche, proprio come le dimensioni, possono anche essere così astratto diventano impersonali. Se un oratore si sente questo è un rischio, che potrebbe portare quei numeri più vicino a casa. Per esempio, lei potrebbe prendere un numero e “tradurre” attraverso un’analogia in questo modo: “Questo è circa cinque volte il numero di studenti che si recano a questo collegio” o “Statisticamente, questo significa che la metà delle persone in questa stanza sperimenteranno un certo livello di perdita dell’udito prima di girare 50.”

Alcune analogie sono più “figure retoriche” Confronto tra due cose a differenza per rendere il vostro punto più vivo per un pubblico. Per esempio, le similitudini sono i confronti che sono collegate con le parole “come” o “come”, dove i tratti di una cosa assomigliano i tratti di un altro. similitudini comunemente usati sono “carino come un pulsante” e “come due piselli in un baccello”. Queste figure retoriche possono essere particolarmente utili quando si introducono nuove informazioni tecniche, scientifiche, o altro complesso ad un pubblico attraverso il confronto con qualcosa di già a loro familiare. Ad esempio, se si sta dando un discorso sulle cellule, si potrebbe dire: “Una cellula è come un hotel. Il nucleo è come il direttore dell’albergo, il controllo ciò che accade nella cella. La membrana cellulare, proprio come un agente di sicurezza dell’hotel, controlla il perimetro.”

Simile a similitudini sono metafore, che hanno la stessa funzione di base, ma in questo caso, i tratti di una cosa simbolicamente sostituire quella di un altro. Se hai mai detto una cosa del genere “Era una boccata d’aria fresca”, “La sua stanza è un porcile”, o “Tu sei il sole della mia vita”, hai fatto una metafora. Di solito, se si usa una metafora, non sarà possibile usare una similitudine e viceversa. Questo non significa che non si può fare, significa solo che devi essere un paroliere o di Winston Churchill. Il defunto primo ministro britannico utilizzato sia (similitudine seguito da una metafora) che descrive il suo primo incontro con il presidente Franklin Roosevelt. Churchill ha osservato che “Riunione [FDR] era come aprire la tua prima bottiglia di champagne; conoscendo lo stava bevendo.”[15]

Un’altra tecnica di narrazione è l’uso di testimonianze. Si tratta in prima persona gli account da qualcuno con un collegamento diretto con l’oggetto come un esperto (ad esempio, lo scienziato, professore, o attività professionale superiore) o di un laico. Entrambi i tipi di testimonianze possono essere altrettanto efficaci, ma per motivi diversi. Citando un esperto che ritiene che il modo di fare, aggiunge alla credibilità del vostro soggetto. Ma un laico che ha assistito o sperimentato qualcosa di prima mano può essere altrettanto convincente (per esempio, sopravvissuto al cancro, madre adottiva), perché è difficile da sentimenti sfida di qualcuno. Proprio come le analogie, testimonianze può anche essere particolarmente utile per le statistiche di aiuto o grandi numeri di “terra” con il pubblico. Per esempio, diciamo che si deve parlare di come 50 milioni di statunitensi di americani soffrono di disturbi neurologici. Anche se quel numero è impressionante, non offre molto in termini di impatto emotivo. Tuttavia, quello che se avete seguito in su con un esempio di qualcuno combattere un disturbo neurologico, come Muhammad Ali, o qualcuno che non è famoso a tutti? Audizione “testimonianza” da qualcuno alle prese con un disturbo neurologico si collega un pubblico con un numero, che può essere troppo astratta per assorbire intellettualmente e certamente non ha lo stesso appeal emotivo.

Un’altra opzione è quella di utilizzare narrazione un aneddoto per illustrare un punto. Si tratta di racconti di vita di chi parla o la vita di qualcun altro (di solito qualcuno famoso). Possono essere spiritoso, poetico, struggente, o gravi. Ecco un esempio di un aneddoto personale, illustrando come l’altoparlante ha imparato sulla propria capacità di recupero.

“La mia famiglia usato per andare alla stessa località ogni estate. Uno dei miei primi ricordi è sguazzare in piscina. Mi ricordo appeso sul lato perché non riuscivo a nuotare ancora. Mio padre era seduto non troppo lontano. E ‘stato abbastanza affollata quindi Continuavo a muoversi più vicino alla fine profonda. Improvvisamente, sono scivolato giù dal bordo e ho iniziato a sprofondare. E giù. E giù. E ‘stato strano perché io non prendere dal panico. Quando i miei piedi toccarono il fondo, mi sono spinto fino alla superficie, preso un respiro e poi lasciai cadere di nuovo. Questo è andato avanti e avanti. Ogni volta che mi ha colpito il fondo, ho usato i piedi per spingere me stesso backup. Infine, mio ​​padre si chinò e mi ha tirato fuori dall’acqua. Non l’ho mai dimenticato.”

Racconti brevi su personaggi famosi fanno sempre aneddoti interessanti, soprattutto se non sono ampiamente conosciuti. Molti anni fa, un amico ci ha detto un aneddoto su famosa cantante d’opera Jessye Norman. Va in questo modo:

Amazon e il logo di Amazon sono marchi di Amazon.com, Inc., o delle sue affiliate.