Un contratto di locazione verde di vita per Comino

TheMummichogblog è un partecipante al Amazon Services LLC Associates programma, un programma di affiliazione pubblicitario progettato per fornire un mezzo per siti per guadagnare tariffe pubblicitarie con la pubblicità e il link al amazon.com. Amazon, il logo di Amazon, AmazonSupply, e il logo AmazonSupply sono marchi di Amazon.com, Inc. o delle sue affiliate.

Un contratto di locazione verde di vita per Comino

I Comino Rigenerazione progetto opere da parte del Ministero dell’Ambiente hanno ripreso nei mesi scorsi in preparazione per il restauro di tre campi agricoli abbandonati e messa a dimora di ulteriori 3.000 piante, theJournal.mt viene informato.

I lavori condotti incluso il potenziamento del sistema di irrigazione e la raccolta di semi di specie locali per la propagazione in vivaio di Ambjent Malta.

Quest’anno, particolare attenzione è stata data anche al di Santa Marija Marshland. Questo sito è stato usato come un campeggio non ufficiale nel corso degli anni, tuttavia un avviso di arresto e la conformità è stata rilasciata da ERA nel 2018 di vietare attività incompatibili all’interno di questa area per evitare il danno che è stato causato al particolare habitat.

Ambjent Malta ha iniziato la riabilitazione del sito con l’obiettivo di ricreare un habitat paludosa e potenzialmente attirare gli uccelli migratori che passano attraverso la rotta migratoria Mediterraneo centrale tra l’Africa e l’Europa.

Opere inclusi la rimozione di piante invasive e non-native, come l’Albero del cielo, Acacia e fico d’India; il ripristino dei muri a secco in rovina, il trapianto di alberi di ulivo di distanza dal sito come questi non fanno parte della composizione dell’habitat della palude; e il dragaggio di materiale per la ricreazione di stagni di acqua salina. In seguito alla creazione del primo stagno, una strategia di monitoraggio sarà attuata per informare Ambjent Malta e SER sugli interventi futuri nel sito.

Altre misure sono state attuate anche in altre parti dell’isola per migliorare il suo valore paesaggistico. Sbarramento è stato installato nella zona di Blue Lagoon al calpestio limite gariga. Numerose vie di Comino state chiuse al limite frammentazione degli habitat e consentire la rigenerazione naturale. Un nuovo cancello di legno è stato installato in campeggio Tal-Ful insieme a una telecamera a circuito chiuso per garantire l’applicazione migliore.

Generali bonifiche sono state effettuate anche dove 20 tonnellate di rifiuti da costruzione, 5 tonnellate di rottami metallici, 3 tonnellate di materiale rifiuti misti compreso plastica, sono stati rimossi oltre 500 metri di tubature metalliche inutilizzati e 5 pali dell’elettricità rovina. Inoltre, un marine pulizia intorno Comino stato organizzato con l’ENGO #Zibel dove circa 100 kg di rifiuti è stato rimosso materie plastiche inclusi e reti da pesca.

In realtà, Ambjent Malta e dell’Ambiente e Autorità Risorse (SER) stanno implementando diverse azioni per migliorare lo stato ambientale di Comino e il suo habitat, che sono di rilevanza nazionale e internazionale. Comino e gli isolotti circostanti sono stati designati come siti Natura 2000 e, di conseguenza, forma parte di una rete europea che beneficiano di protezione a livello europeo a causa delle loro habitat e specie.

In passato, Comino è stato ampiamente utilizzato per scopi agricoli, come dimostra la presenza ubiquitaria dei muri a secco e campi abbandonati.

L’attività agricola sull’isola ha visto un graduale declino nel corso degli anni, che ha portato a campi abbandonati, con solo una piccola parte del terreno viene utilizzato per questo scopo. La maggior parte della superficie agricola utilizzata in precedenza è ora fiorita con vegetazione autoctona.

L’isola è anche ricco di biodiversità, sostenendo varie specie rare e minacciate, come l’orchidea piramide Maltese, Maltese rospo lino e l’orchidea ragno Maltese, tra gli altri.

Comino è inoltre protetto a causa del l’allevamento di Berta Shearwater e Shearwater uccelli marini popolazioni di Scopoli situato lungo le scogliere così come altre specie di allevamento, come il Lark Biancone che sono terra uccelli nidificanti. L’isola è anche popolare con i turisti e gente del posto, soprattutto durante i mesi estivi in ​​cui sono le principali attrazioni della Laguna Blu e la baia di Santa Marija. Un campeggio, conosciuto come Tal-Ful, si trova anche in Comino, situato nelle vicinanze della zona di Blue Lagoon.

Dal 2018, Ambjent Malta e il SER piantati 13.000 alberi autoctoni e arbusti. Questo progetto in corso si compone di ripristino a livello di paesaggio, basato sulla nozione di Recupero ecologico dei siti abbandonati e degradati per creare potenziali pietre miliari per la flora e la fauna locali. Oltre 14 specie diverse di vegetazione nativa sono stati piantati in funzione delle caratteristiche specifiche del sito della zona, compresa fitosociologia cioè il concetto che accerta alcuni gruppi di specie vegetali si trovano di solito insieme in un determinato territorio. Altri interventi inclusi la creazione del campeggio Tal-Ful per fornire ai visitatori un sito alternativo per il campeggio e l’organizzazione di General Clean-up.

A green lease of life for Comino

———–

A green lease of life for Comino

The Comino Regeneration project works by the Environment Ministry resumed in the past months in preparation for the restoration of three abandoned agricultural fields and planting of an additional 3,000 plants, theJournal.mt is informed.

The works conducted included the upgrading of the irrigation system and the collection of seeds from local species for propagation in Ambjent Malta’s nursery.

This year, particular attention was also given to the Santa Marija Marshland. This site has been used as an unofficial campsite over the years however a stop and compliance notice was issued by ERA in 2018 to forbid incompatible activities within this area to avoid the damage that was being caused to the particular habitat.

Ambjent Malta commenced the rehabilitation of the site with the aim to re-create a marshland habitat and potentially attract migrating birds passing through the central Mediterranean migratory route between Africa and Europe.

Works included the removal of invasive and non-native plants such as the Tree of Heaven, Acacia and Prickly Pear; the restoration of dilapidated rubble walls, transplantation of olive trees away from the site as these do not form part of the marshland’s habitat composition; and the dredging of material for the re-creation of saline water ponds. Following the creation of the first pond, a monitoring strategy will be implemented to inform Ambjent Malta and ERA on future interventions in the site.

Other measures were also implemented on other parts of the island to improve its landscape value. Cordoning was installed in the Blue Lagoon area to limit trampling on garrigue. Numerous pathways around Comino were closed off to limit fragmentation of habitats and allow natural regeneration. A new wooden gate was installed at Tal-Ful campsite together with a CCTV camera to ensure better enforcement.

Amazon e il logo di Amazon sono marchi di Amazon.com, Inc., o delle sue affiliate.