Vado in trance ‘: L’atleta si prepara per epico nuoto Sicilia-Malta12/06/2020

TheMummichogblog è un partecipante al Amazon Services LLC Associates programma, un programma di affiliazione pubblicitario progettato per fornire un mezzo per siti per guadagnare tariffe pubblicitarie con la pubblicità e il link al amazon.com. Amazon, il logo di Amazon, AmazonSupply, e il logo AmazonSupply sono marchi di Amazon.com, Inc. o delle sue affiliate.

Vado in trance ‘: L’atleta si prepara per epico nuoto Sicilia-Malta
Neil Agius spera di attraversare il tratto 95 chilometri di acqua a fine mese

Sfidando le correnti della superficie del mare, esaurimento, e meduse, un atleta di Malta si prepara a fare il bagno dalla Sicilia a Malta in una sfida epica.

Neil Agius farà scattare da Pozzallo a fine mese e prevede di copertura 95 km prima di arrivare a casa a Sliema.

“Si dovrebbero prendere circa 33 ore, quasi completamente non-stop”, ha detto l’ultimo episodio del podcast #Timestalk.

Neil ha una finestra di tre giorni tra il 26-29 giugno, quando le condizioni meteorologiche dovrebbero aiutarlo a fare la traversata in modo sicuro.

L’impresa è stato completato solo una volta prima, nel lontano 1985, quando Nicky atleta Farrugia ha completato la sfida, arrivando a Gozo dopo 30 ore e 17 minuti in mare.

Neil Agius si alza vicino e personale con una medusa, come parte della sua formazione. Foto: Neil Agius / Facebook
Neil Agius si alza vicino e personale con una medusa, come parte della sua formazione. Foto: Neil Agius / Facebook
Agius sarà affiancato da un equipaggio 16 membri che include un arbitro, una barca di navigazione, una squadra che preparerà il suo cibo, così come un paio di nuotatori che farà parte del percorso con lui per il supporto morale.

“Non mi è permesso di toccare la barca”, aggiunge. “Non mi è permesso di indossare una muta o, quindi è solo occhiali e un cappello.”

Questo, naturalmente, lo lascia aperto a punture di medusa e le correnti sono anche una preoccupazione. Tuttavia, egli dice che è la sfida mentale che lo riguarda davvero.

“E ‘il 70 per cento la vostra mentalità. Bisogna stare attenti a non scavare se stessi in un buco, o si potrebbe non uscirne. Io cerco di meditare e andare in una specie di trance. E’ super tranquillo là fuori quindi basta sentire il suono del fruscio dell’acqua come le braccia si muovono dentro e fuori.”

sfida ambientale
L’atleta da Għargħur sta cercando di aumentare la consapevolezza per la #waveofchange campagna ambientale, che campagne contro di plastica in mare, l’intenzione di nuotare per 30 minuti alla volta e poi prendere un minuto e mezzo pausa. Durante questa pausa che dovrà cibo acqua e ricca di energia che comprende pasti liquidi, banane e pane.

Il 34-year-old è stato il nuoto da quando aveva sette anni e ha rappresentato Malta ai Giochi olimpici del 2004 ad Atene. Nel 2018 ha nuotato 70 km intorno a Malta e un anno dopo ha nuotato 37 km intorno a Gozo.

Adesso vuole attraversare la 95 km dalla Sicilia al passo Sliema. “Ho scelto questa strada come voglio finire a casa”, aggiunge.

“Mi sono allenato per sei volte a settimana, il nuoto principalmente e Pilates. Ovviamente a causa delle restrizioni COVID19 non ho potuto allenare in piscina, quindi ho dovuto adattare il mio programma per il mare. Tutte le nuotate davvero lunga dieci e dodici ore sono fatto “.

Anche su questo episodio del podcast, abbiamo partecipato alla protesta nera Vite Materie che si è svolto a La Valletta nella notte di Lunedi e sentire da alcuni dei manifestanti che erano lì.

Sottoscrivi #TimesTalk su Spotify, Google Podcast, iTunes di Apple, Castbox o la vostra applicazione podcast preferito.

https://timesofmalta.com/articles/view/i-go-into-a-trance-athlete-prepares-for-epic-sicily-malta-swim.797562?utm_source=tom&utm_campaign=newsletter&utm_medium=email&utm_content=2020-06- 11

———

I go to a trance: the athlete prepares for epico Sicily-Malta swimming
Neil Agius hopes to cross the 95 kilometers stretch of water at the end of the month

Challenging the currents of the sea surface, exhaustion, and jellyfish, a Malta athlete prepares to swim from Sicily in Malta in an epic challenge.

Neil Agius will trigger from Pozzallo at the end of the month and includes 95 km coverage before arriving home to Sliema.

“You should take about 33 hours, almost completely non-stop,” said the last episode of the #timestalk podcast.

Neil has a three-day window between 26-29 June, when meteorological conditions should help him do the crossing safely.

The company was completed only once before, in 1985, when Nicky Athlete Farrugia completed the challenge, arriving at Gozo after 30 hours and 17 minutes at sea.

Neil Agius rises close and personal with a jellyfish, as part of his training. Photo: Neil Agius / Facebook
Neil Agius rises close and personal with a jellyfish, as part of his training. Photo: Neil Agius / Facebook
Agius will be flanked by a crew 16 members that includes a referee, a sailing boat, a team that will prepare his food, as well as a couple of swimmers who will be part of the path with him for moral support.

“I’m not allowed to touch the boat,” he adds. “I’m not allowed to wear a suit or, so it’s just glasses and a hat.”

This, of course, leaves it open to jellyfish punctures and the currents are also a concern. However, he says it is the mental challenge that really concerns him.

“It’s 70 percent your mindset. You have to be careful not to dig yourself in a hole, or you may not come out. I try to meditate and go to a kind of trance. It’s super quiet out there so just feel The sound of water rustling like arms move in and out. ”

Environmental challenge
The athlete from għargħur is trying to increase awareness for the #Waveofchange environmental campaign, which campaigns against plastic at sea, the intention of swimming for 30 minutes at a time and then take a minute and a half pause. During this pause that will have to drink water and rich in energy that includes liquid meals, bananas and bread.

The 34-year-old was swimming since he was seven years old and represented Malta to the 2004 Olympic Games in Athens. In 2018 he swam 70 km around Malta and a year later he swam 37 km around Gozo.

Now he wants to cross the 95 km from Sicily to Passo Sliema. “I chose this road as I want to finish at home,” he adds.

Amazon e il logo di Amazon sono marchi di Amazon.com, Inc., o delle sue affiliate.